European Research Counsil premia la Sapienza: finanziamenti alla ricerca

European Research Counsil premia la Sapienza: finanziamenti alla ricerca

La Sapienza viene premiata con finanziamenti per un totale di 6.756.447 euro dallo European Research Council, parte del progetto Horizon 2020 attuato dalla Commissione Europea, che sostiene tramite finanziamenti l’eccellenza della ricerca in tutti gli ambiti scientifici.

Tre Advanced Grant per tre docenti Sapienza: Giuseppe De Giacomo del Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale, Roberto Di Leonardo del Dipartimento di Fisica e Chris Marone del Dipartimento di Scienze della Terra.

Tra i cinque schemi di finanziamento proposti dalla ERC in particolare l’ Advanced Grants è rivolto a ricercatori scientificamente indipendenti e in possesso di un curriculum che li identifichi come leader dei rispettivi settori di ricerca.

Il progetto WhiteMech di De Giacomo riguarderà lo studio di base e la realizzazione di sistemi dotati di intelligenza artificiale. Questi sistemi, in grado di ri-programmarsi autonomamente per raggiungere nuovi obiettivi, verranno applicati in smart manifacturing (Industria 4.0), smart spaces (Internet of Things), e robotic process automation (Business Process Management).

Il progetto Sygma, di Di Leonardo prende vita tra la fisica della materia e la biologia sintetica. L’obiettivo è quello di trasformare, tramite un catalogo di parti genetiche, cellule batteriche in micro-componenti meccanici controllabili e configurabili. Fisici e biologi collaboreranno in un campo di ricerca in forte espansione: la fisica della materia attiva, ovvero lo studio di aggregati di particelle in grado di muoversi autonomamente.

Il progetto Tectonic di Marone studierà i terremoti generati in laboratorio che sono preceduti da una serie di piccoli eventi che irradiano energia elastica, e che possono essere utilizzati per prevedere un evento molto energetico. Analizzando i precursori sismici è possibile imparare a riconoscere e a prevedere terremoti tramite tecniche di apprendimento automatico, machine learning TECTONIC. I risultati ottenuti in laboratorio uniti ad  osservazioni sul campo daranno la possibilità di cercare vari fenomeni naturali che precedono un reale evento sismico.

Giulia Marilungo

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi