DINSAR: applicazione di una nuova tecnica

DINSAR: applicazione di una nuova tecnica

Il 1 marzo nell’aula Chiostro di Ingegneria Civile e Industriale , dalle 14.30 alle 17, ha avuto luogo un evento dal titolo “Applicazioni della tecnica DINSAR all’ingegneria civile: stato dell’arte e prospettive future”. L’incontro è stato centrato sullo sviluppo di servizi operativi basati su dati SAR, con esempi di applicazioni realizzate in ambito scientifico, istituzionale e industriale.

Il programma ha previsto alcuni brevi interventi seguiti da una discussione con referenti istituzionali sulle iniziative in corso e sulle strategie attuabili per favorire lo sfruttamento dei dati satellitari verso lo sviluppo di servizi sul territorio.

La professoressa Maria Antonietta Marsella – Responsabile del Laboratorio di Geomatica e coordinatrice di Survey Lab, uno dei primi Spin Off della Sapienza, nato nel 2008 dalle competenze acquisite e sviluppate da un team di docenti e dottori di ricerca afferenti all’Area di Geodesia e Geomatica – e il suo team composto da giovani ricercatori hanno risposto brevemente alle nostre curiosità riguardo la tecnica DInSAR (Interferometria Differenziale SAR)

L’Interferometria Differenziale SAR è un sistema attivo che invia onde radar (microonde) e dalla differenza di fase dell’onda elettromagnetica calcola la distanza del sensore all’oggetto; tra i prodotti ci sono mappe interferometriche che indicano spostamenti del terreno, come ad esempio in caso di terremoti.

Survey Lab, opera nel campo della ricerca e dello sviluppo di nuove tecnologie per la realizzazione di prodotti, processi e servizi relativi al monitoraggio geomatico di strutture, infrastrutture e deformazioni del terreno.

Qui l’intervista con le ricercatrici

      prof marsella

 

Programma:

14. 30 – 15 00
Saluti
h. 15.00 -16.00 – Presentazioni tecniche

Il telerilevamento radar dallo spazio per lo studio delle deformazioni di aree urbane e infrastrutture – Riccardo Lanari – CNR-IREA
Esperienze del mondo industriale nell’ambito dei servizi per l’ingegneria – Federica Mastracci – E-GEOS
Attività in ambito internazionale per la protezione dei beni culturali – Luca Guerrieri – ISPRA
Integrazione dei dati satellitari nelle procedure di controllo e monitoraggio degli edifici e delle infrastrutture civili – Maria Marsella – Sapienza

h. 16.30 -17.30 – Discussione

ASI – Laura Candela – Responsabile UO Osservazione della Terra
ANAS – Ugo Dibennardo -Direttore Operation e Coordinamento Territoriale/Fulvio Maria Soccodato – Responsabile Manutenzione Straordinaria
CNR – Enrico Brugnoli – Direttore del Dipartimento Terra Ambiente
Ufficio Extradipartimentale Protezione Civile di Roma Capitale – Cristina D’Angelo – Direttore
Ministero delle Infrastrutture Trasporti – Paolo Paoliani – Responsabile Direzione Generale per le Dighe e le infrastrutture idriche ed elettriche
Regione Lazio – Lorenzo Lo Cascio – Assessorato Sviluppo Economico e Attività Produttive Regione Lazio
ANCI- Istituto per la Finanza e Economia Locale – Tommaso Dal Bosco Dirigente Area Sviluppo Urbano e Territoriale
ISPRA – Bernardo De Bernardinis – Delegato Nazionale al Copernicus User Forum Europeo e coordinatore del Forum Nazionale degli Utenti Copernicus
SAPIENZA – Francesco Ricotta – Professore Ordinario di Economia e gestione delle imprese – Componente della Comitato Spin Off dell’Ateneo

Nicoletta Petrillo

Allegati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi