“Pagamento alla consegna”: l’irriverente commedia al Teatro San Genesio di Roma

“Pagamento alla consegna”: l’irriverente commedia al Teatro San Genesio di Roma

Dall’ 8 al 20 marzo, al Teatro San Genesio di Roma, va in scena “Pagamento alla Consegna“, la nuova commedia all’inglese di Michael Cooney.

Adattato e diretto da Emilia Miscio e interpretato dalla Compagnia Teatrale Sogni di Scena, lo spettacolo racconta con ironia i paradossi che contraddistinguono il sistema sanitario della nostra società.

Pagamento alla consegna” è una commedia ricca di travestimenti, bugie, finte morti, scambi di persona, che ricalcano in gran parte quella tradizione delle brillanti commedie anglosassoni che ha sempre stupito gli spettatori per gli innumerevoli colpi di scena.

Il protagonista è Eric, un londinese disoccupato da due anni, che riceve incessantemente le lettere della previdenza sociale destinate in realtà al suo vecchio inquilino Rupert Thompson. Esasperato dalla situazione, Eric decide così di assumere l’identità di Rupert, per incassare le sue indennità, innescando quindi una vera e propria truffa. Il tutto però si complica nel momento in cui egli non riesce più a fermare il flusso di assegni e sussidi che gli arrivano e finisce per rimanere “intrappolato” in questa complessa rete burocratica. La commedia prenderà poi una piega ancor più ironica, con un susseguirsi frenetico di goffi personaggi che renderanno la situazione sempre più paradossale e complicata.

Ambientata interamente nell’appartamento del protagonista Eric, la commedia vedrà in scena 10 personaggi fortemente caratterizzati nei loro ruoli, che recitano a ritmo serrato in un via vai di situazioni caotiche e avvenimenti paradossali, mettendo in luce, in chiave prettamente ironica, i problemi che sono in realtà estremamente reali e comuni nella nostra società, come le truffe dei finti invalidi che danneggiano chi sfortunatamente necessita sul serio del denaro.

Marzia Diana

Ascolta l’intervista alla regista Emilia Miscio:

      160302_miscia

Allegati

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi