Un Paese ci vuole: la sociologia di fronte alla crisi italiana

Un Paese ci vuole: la sociologia di fronte alla crisi italiana

Prosegue alla Sapienza il ricco programma della “Settimana della Sociologia”, inaugurata dall’evento tenutosi lo scorso 11 ottobre dal titolo “Prove pubbliche di sociologia”. Mercoledì 18 ottobre alle 9.30, presso il Centro Congressi del Coris in via Salaria 113, è previsto il secondo incontro dal titolo “un Paese ci vuole: la sociologia di fronte alla crisi italiana”.

In seguito ai saluti istituzionali, la giornata si comporrà di due parti. Nel corso della prima parte, che si svolgerà la mattina, si affronterà un dibattito intitolato “Gestire la paura con i media. Fiducia, insicurezza e gestione del terrore”. Nel pomeriggio, invece, il programma sarà più articolato, con l’organizzazione del lavoro in due sessioni, entrambe aventi come tema la città: durante la prima sessione si discuterà su “La metropoli che accoglie e che respinge”, mentre durante la seconda sessione l’argomento trattato sarà “La città creativa e l’innovazione delle istituzioni”.

Tutti i temi di discussione saranno articolati in panel; in particolare, l’attenzione si focalizzerà sulle paure, fiducia e sfiducia degli italiani nei confronti delle istituzioni, sulla percezione del terrorismo, sul fenomeno della migrazione, sulla street art, creatività per la riqualificazione degli spazi urbani e sui nuovi modelli di governance. Il programma della giornata e la relativa locandina sono disponibili al seguente link.

L’incontro vedrà l’intervento di numerosi ospiti, interni ed esterni alla Sapienza. In particolare, è prevista la partecipazione di esperti esterni come Roberto Baldassari (Presidente Istituto Piepoli), Antonio Cocozza (Università Roma Tre), Enza Caporale (Vicario del Prefetto, Prefettura di Roma), Daniela Orsello (Giornalista Rai), Ludovica Malknecht (Università Europea Roma), Barbara Varchetta (avvocato), Paolo Liguori (Direttore TGCom), Giampiero Gramaglia (Giornalista e Consigliere per la Comunicazione Istituto Affari Internazionali), Francesco Giovanni Truglia (Ricercatore ISTAT), Corrado Bonifazi (Direttore Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche sociali CNR), Tiziana Grassi (Giornalista – Referente comunicazione INMP Istituto Nazionale Salute Migrazioni e Povertà), Claudio Crescentini (Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, MACRO) e Elisa Murgese (Diritto di Sapere/ Fatto Quotidiano).

 

1.Intervista a Carla Facchini, docente di Sociologia della Famiglia presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca e presidente della Conferenza nazionale dei Direttori e dei Responsabili delle strutture didattiche di area Sociologica.
https://www.facebook.com/radiosapienza/videos/1448599208542841/

2. Intervista a Maria Caterina Federici, docente di Sociologia generale presso L’Università degli Studi di Perugia e organizzatrice del Festival della Sociologia di Narni.
https://www.facebook.com/radiosapienza/videos/1448579725211456/

3. Intervista ad Enrica Amaturo, direttrice del Direttrice del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università Federico II di Napoli e presidente nazionale dell’Associazione Italiana di Sociologia.
https://www.facebook.com/radiosapienza/videos/1448546165214812/

4. Intervista a Mario Morcellini
https://www.facebook.com/radiosapienza/videos/1449402588462503/

5. Intervista a Bruno Mazzara
https://m.facebook.com/radiosapienza/videos/1449406061795489/?notif_id=1507792505421783&notif_t=scheduled_post_published&ref=notif

6.  Intervista a Giorgio Alleva, presidente dell’ISTAT.
https://www.facebook.com/radiosapienza/videos/1449421515127277/

7.  Intervista ad Adriano Giannola, presidente SVIMEZ – Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno
https://www.facebook.com/radiosapienza/videos/1449436795125749/

 

 

 

Maria Rita Zedda

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi