Twin Peaks: 25 anni dopo risorge il genio di David Lynch

Twin Peaks: 25 anni dopo risorge il genio di David Lynch

L’attesa è finalmente terminata, I segreti di Twin Peaks torna a catturare gli spettatori, grazie alla geniale mentalità del regista David Lynch.

Proprio questa notte, su Sky Atlantic alle tre, sono state messe in onda le prime due puntate in contemporanea con l’America. Due ore di pura immersione e di “Ritorno”, che è anche il titolo della premiere, nella apparentemente tranquilla cittadina di Twin Peaks.

La bella Laura Palmer lo aveva profetizzato, dopo 25 anni i misteri di Twin Peaks sarebbero ritornati a galla più inquietanti che mai e la promessa è stata mantenuta. Di anni, in realtà, ne sono passati ventisei, ma per essere precisi le riprese sono iniziate naturalmente l’anno scorso.

Era infatti il 199o quando, per la prima volta, il canale americano ABC trasmise in due stagioni I segreti di Twin Peaks fino al 10 giugno 1991: non era ancora l’epoca in cui le serie tv erano così diffuse come lo sono oggi, ma questa non potè che attrarre davanti allo schermo milioni di spettatori.

La serie torna non come strascico di qualcosa di già visto: gli appassionati di Lynch sanno che questo non è mai stato il suo fine e tantomeno la sua modalità di lavoro. Il regista ha accettato di produrre nuovamente la storia, a patto di poter essere come sempre totalmente libero di esprimere se stesso, nei modi inqueitanti, fuori dai limiti e dagli schemi, ma soprattutto dalle capacità cognitive di alcuni spettatori a cui ci ha abituati.

I segreti di Twin Peaks non è un prodotto commerciale o adatto a tutti: dentro vi è del sottile humor, ma anche qualcosa di estremamente tragicomico e coinvolgente.

Quella cittadina che, come si vede già nella sigla iniziale, ospita 51201 abitanti, diventa un po’ la casa di tutti coloro che guardano: David Lynch riesce a creare una realtà in qualche modo rassicurante, come sfondo a una vicenda terribile e catastrofica sotto tutti gli aspetti. L’agente speciale Dale Cooper e l’amata torta di ciliegia o i suoi resoconti alla misteriosa Diane, ma anche Lucy e le ciambelle sempre pronte in centrale riescono a trasmettere calore e sicurezza.

L’emozione è tanta, per chiunque, chi era davanti alla tv ventisei anni fa, chi si è approcciato a Lynch solo in un secondo momento o chi da poco ha scoperto questo meraviglioso e intrigante mondo; nuovo in parte il cast, ma per la maggior parte conservatosi per la gioia di tutti coloro che non vedono l’ora di poter incontrare di nuovo l’agente Cooper e gli altri.

Domenica mattina, per errore, su Now Tv e Sky on Demand sono state caricate le due puntate e alcuni fortunati hanno potuto sbirciare ancora prima dell’anteprima mondiale; l’errore è stato poi corretto verso mezzogiorno.

Ad ogni modo, I segreti di Twin Peaks è tornato e non resta che provare nuovamente a immergersi nelle trame intrecciate della mente del suo regista.

Ludovica Mora

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi