Torna al Mattatoio di Roma la decima edizione dello Young International Forum

Torna al Mattatoio di Roma la decima edizione dello Young International Forum

“Anche quest’anno, cari ragazzi, stiamo lavorando per offrirvi un’edizione dello Young International Forum ricca di contenuti e di opportunità. Come ormai saprete, per tre giorni saremo a vostra disposizione nello splendido scenario del Mattatoio di Roma e con l’ulteriore apertura degli spazi all’aperto della Città dell’Altra Economia. Stiamo lavorando per mettere insieme le informazioni utili per il mondo universitario e quello lavorativo, e per aprire uno spazio di confronto  e di orientamento sulle scelte da compiere”: esordisce così Mariano Berriola, Direttore di Corriereuniv.it e Presidente dello Young International Forum. E, le sue parole, ben spiegano il senso e l’obiettivo che la decima edizione dell’evento si propone: insegnare ai giovani come leggere la complessità che stiamo vivendo e aiutarli concretamente a costruire il proprio ruolo in un mondo in continua evoluzione.

Con questa ambiziosa mission,  dal 03 al 05 ottore, al Mattatoio di Roma, si incontrano giornalisti esperti del settore, i docenti di “Italia Education”, manager di orientamento e, soprattutto, tutti i giovani che si apprestano a scegliere il proprio percorso formativo/professionale.

Concepito in una prospettiva internazionale, l’appuntamento si articola su una serie di  conferenze, workshop e laboratori legati da uno specifico fil rouge: richiamare l’attenzione dei giovani, dell’opinione pubblica e delle Istituzioni su temi ed argomenti legati al mondo giovanile, in modo da offrire ai partecipanti un’opportunità di crescita personale e professionale che superi i confini geografici e che rappresenti un aiuto concreto per la costruzione del loro progetto di vita.

Non solo luogo di incontro, ma di confronto e dibattito:  i temi principali si articolano in tutta la filiera educativa, comprendendo non solo l’istruzione, ma la mobilità, la ricerca e innovazione, l’auto imprenditorialità e l’occupazione.

Forti dell’idea che un’adeguata promozione delle risorse umane e di un alto livello di formazione transnazionale possa rafforzare la coesione e la cooperazione europea, lo Young International trasferisce conoscenza, informazioni e motivazione a chiunque abbia bisogno di costruire la propria idea di futuro. D’altronde, come recita lo stesso slogan, “Il futuro non è soltanto una parola. Sei tu”.

Riguardo la scelta dell’università, diversi saranno gli spazi ad essa dedicati: l’area tutor, dove docenti di tutta Italia saranno a disposizione per colloqui orientativi; l’area informativa, dove istituzioni, Università, Accademie ed Enti di Formazione risponderanno alle domande dei ragazzi. Attenzione privilegiata anche per quel che concerne il lavoro e il fare impresa: ai partecipanti sarà riservata l’opportunità di consultare la piattaforma “LikeFogg”, contenente migliaia e aggiornate  opportunità lavorative in Italia e all’estero, e svariati incontri di sostegno alla preparazione del CV e della potenzialità delle soft skills. Agli ambiziosi startupper, invece, è riservato il workshop “Trasforma le tue idee in una Startup”, durante cui sarà messo a disposizione un test sull’autoimprenditorialità per testare le proprie risorse.

Spazio e opportunità anche per chi desiderasse volare all’estero: a tal proposito, da segnare i seminari della Fulbright Commission, dell’Ambasciata di Spagna e Giappone e del DAAD Tedesco.

Ad aprire le danze, il workshop “Scuola, lavoro, fare impresa: quali politiche per il futuro dei giovani?”, avente come obiettivo quello di aprire una discussione sulle attuali politiche messe in campo dalle Istituzioni in favore dei giovani e quello che occorrerebbe migliorare.

Tra gli invitati all’evento, spiccano i nomi di Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana; Luigi Di Maio, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali; Marco Bussetti,  Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; Nicola Zingaretti, Presidente Regione Lazio; Virginia Raggi, Sindaca di Roma; Vincenzo Boccia, Presidente Confindustria; Claudio Tesauro,  Presidente Invitalia e Maurizio Del Conte, Presidente Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro.

Si parte il 03 ottobre e, occhio all’hashtag ufficiale:#maipiùneet. Più che un hashtag, un obiettivo. Ambizioso e, per questo, da sostenere.

Lo Young International Forum è a ingresso gratuito. Il programma completo, di seguito:

http://www.younginternationalforum.com/cms/wp-content/uploads/2018/09/Programma-YIF-2018xVolpicelli-1.pdf

Nicoletta Labarile

Please follow and like us:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi