The 48 Hour Film Project: un contest a colpi di ciak

The 48 Hour Film Project: un contest a colpi di ciak

Torna anche quest’anno il concorso internazionale The 48 Hour Film Project”, nella sua XII edizione, che si terrà a Roma nei giorni dal 19 al 21 ottobre, inserito all’interno della programmazione del progetto Videocittà e organizzato da Le Bestevem.

L’iniziativa è aperta a tutti i filmmakers professionisti e non che vogliono mettersi alla prova nel realizzare il proprio cortometraggio in sole 48 ore.
Il film vincitore avrà la possibilità di gareggiare contro i cortometraggi da tutto il mondo al Filmpalooza 2019, dove potrà aggiudicarsi un posto in gara nella sezione Short Film Corner al Festival di Cannes 2019.

Canon Italia è partner ufficiale del contest, ed ha messo a disposizione delle prime 20 squadre che si iscriveranno una camera modello XC10. Tra gli altri partner dell’iniziativa, per il quarto anno di fila, RUFA – Rome University of Fine Arts, che assegnerà il ‘Premio Speciale RUFA’, un riconoscimento in denaro al miglior talento.

Come nelle edizioni precedenti, il contest sarà composto da una giuria nazionale ed internazionale di grande valore. Alcuni nomi per quest’anno sono: Dimitri Capuani, Nastro d’Argento 2015 alla Migliore Scenografia e il David di Donatello 2016 alla Best Art Direction per “Tale of Tales”; Pino Pellegrino, vincitore del primo Nastro d’Argento dedicato alla categoria “Casting Director” nel 2014, e Cristina Comencini, regista e sceneggiatrice, candidata ai Premi Oscar nel 2006 per il Miglior Film Straniero con “La bestia nel cuore”, vincitrice del Nastro d’Argento nel 2002 come Migliore Sceneggiatura per “Il più bel giorno della mia vita”.
Nella regia internazionale saranno presenti anche Josè Luis Alcaine, direttore della fotografia spagnolo, cinque volte vincitore del Premio Goya per la miglior fotografia, Mark Mangini, premio Oscar al miglior montaggio sonoro per Mad Max: Fury Road.

Le iscrizioni per gli aspiranti filmmakes resteranno aperte fino al 15 ottobre sul sito (clicca qui) del 48 Hour Film, dove potrete trovare ulteriori informazioni circa il progetto e il contest.

Le Bestevem è un’associazione culturale operante nel settore artistico e audiovisivo, impegnata nella ricerca di nuovi modelli di ideazione, produzione e distribuzione audiovisiva, e ad oggi conta circa 5000 iscritti. Oltre ad essere le referenti e organizzatrici italiane del concorso “The 48 Hour Film Project Italia“, le socie fondatrici de Le Bestevem, curano la comunicazione, la promozione e l’organizzazione di eventi in ambito artistico, nonché la produzione di opere audiovisive di vario genere.

Videocittà è un progetto nato per volontà di Francesco Rutelli, presidente di ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali), che si svolgerà dal 19 al 28 ottobre con il coinvolgimento dei maggiori attori nazionali ed internazionali del mondo produttivo del cinema.
Fondata più di settant’anni fa, l’ANICA è l’Associazione che rappresenta le industrie italiane del cinema e dell’audiovisivo nei rapporti con le istituzioni e nelle trattative sindacali. Inoltre è deputata a stabilire relazioni con tutti i maggiori attori del sistema, per la valorizzazione del settore cinematografico in Italia e all’estero.

 

Intervista ad Eva Basteiro, membro fondatrice dell’associazione Le Bestevem

      Intervista ad Eva Basteiro

 

Daniele Valentino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi