Sapienza prima università d’Italia per CWUR

Sapienza prima università d’Italia per CWUR

 

Per il settimo anno consecutivo, la Sapienza si conferma il primo ateneo italiano e il 67° al mondo, nella classifica stilata da CWUR. Il raking, che elenca le prime 1000 università internazionali su oltre 18.000 scrutinate, misura la qualità dell’istruzione e della formazione degli studenti, nonché il prestigio dei membri della facoltà e la qualità della loro ricerca.
Molteplici gli indicatori presi in considerazione. Innanzitutto la qualità dell’istruzione, misurata sul numero di alunni che hanno vinto riconoscimenti internazionali, in relazione alle dimensione dell’università. L’occupazione post laurea, calcolata in base al numero di ex alunni che hanno ricoperto posizioni di CEO presso le migliori aziende mondiali. La qualità delle singole Facoltà, rintracciata, anche in questo caso, sui premi ricevuti. Tenuta in considerazione, naturalmente,  la ricerca effettuata, misurata sia in base alla quantità sia  rispetto alla qualità, esplicitata dal numero di articoli  pubblicati su riviste di prestigio. Infine il numero di citazione sulla pubblicistica mondiale.

 

La classifica è stata curata da il Center for World University Rankings (CWUR) un’organizzazione di consulenza per governi e università finalizzata nel  migliorare i risultati scolastici e di ricerca, con sede negli Emirati Arabiu Uniti. Dal 2012, la CWUR pubblica questa graduatoria accademica delle università globali, divenuta, in poco tempo, una delle più grande e importanti classifiche accademica.

Anche per quest’anno la classifica rivela che le prime dieci posizione sono tutte ricoperte da università anglosassoni: le americane Harvard, Stanford e il MIT si posizionano sul podio, seguite dalle inglesi Cambridge e Oxford. Per quanto riguarda l’Europa continentale il podio spetta a ETH di Zurigo (28) la Sorbona di Parigi (29) e University of Copenhagen (39). La Sapienza quindi si colloca tra le eccellenze globali. Ennesimo importante riconoscimento per il nostro ateneo dopo quello ricevuto lo scorso febbraio, quando  il Qs world university rankings  ha riconosciuto la facoltà di Scienze dell’Antichità prima al mondo.
Oreste Sacco

Please follow and like us:

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi