“SAMP”, l’epopea rituale di un killer che uccide le tradizioni

“SAMP”, l’epopea rituale di un killer che uccide le tradizioni

Il 27 Novembre, uscirà nei cinema delle principali città d’Italia, l’ultimo film di Flavia Mastrella e Antonio Rezza intitolato “SAMP”. La città che ospiterà la prima visione sarà il Cinema Lumiere di Bologna con la partecipazione degli autori.

Il film è ambientato in Puglia nei piccoli borghi del Salento e inizia con la scena di Samp, protagonista dell’opera, che balla la taranta. L’uomo è affetto da problemi mentali che riesce ad alleviare solamente tramite la musica.

Il protagonista è un musicista ma anche un killer professionista che viene assoldato da un Boss per uccidere i portatori delle arti e delle tradizioni.

Il primo omicidio di Samp sarà quello della madre, per poi proseguire con le altre vittime che incontrerà lungo il suo viaggio. Durante il suo vagabondare, Samp incontra numerose persone che conducono una vita normale, personaggi alla ricerca delle proprie origini e donne inconsistenti delle quali si innamorerà. Questo suo sentimento è spinto spinto dalla fanatica ossessione per le meccaniche dell’amore. Samp però è alla ricerca della donna ideale e durante il suo viaggio incontra una musicista e si innamora.

Quest’opera è un road movie “con l’andatura del viaggio e la dinamica delle performance”, rompe la sceneggiatura, coglie al volo i luoghi e gli attori.

Le riprese di Samp cominciano 19 anni fa e terminano nel 2020, per far notare l’invecchiamento dei protagonisti insieme a quello degli autori.

Flavia Mastrella e Antonio Rezza si occupano di una comunicazione involontaria. Oltre a questo film hanno realizzato opere teatrali e corto e medio metraggi, in aggiunta a lungometraggi. Flavia Mastrella si occupa anche di scultura e fotografia e le loro opere sono state presentate anche a Shanghai, Mosca, Parigi, Madrid e New York.

I biglietti saranno in vendita fino al 8 dicembre al costo massimo di 7,50 euro.

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi