Sabato 19 marzo la mostra fotografica “Scomposizioni e fughe nell’anima – Arte Pandemica” di Noemi Gherrero

Sabato 19 marzo la mostra fotografica “Scomposizioni e fughe nell’anima – Arte Pandemica” di Noemi Gherrero

Sabato 19 Marzo alle ore 16.30, verrà presentata la Mostra fotografica ideata dall’attrice e conduttrice Noemi Gherrero, dal titolo “Scomposizioni e fughe nell’anima – Arte Pandemica”. L’evento si terrà presso la Sala Molinari de la Cittadella della Musica di Civitavecchia (Via Gabriele D’Annunzio, 2).

La Mostra sarà visitabile dal 19 al 29 Marzo 2022 e per accedere è necessario esibire il Green Pass rafforzato.

Si tratta di un’idea “partorita” durante il lock down e che ha riscosso enorme successo seguendo una lunga tournee in varie parti d’Italia. La Mostra racconta, attraverso scatti d’arte, momenti di vita quotidiana catturati prima e dopo l’isolamento sociale. E’ lo specchio perciò di sentimenti, paure, emozioni e riflessioni nati durante uno dei periodi più bui dell’ultimo secolo.

Sono infatti queste le parole dell’autrice riguardo il progetto:

“Il cammino della mia mostra prosegue, un po’ come me, un po’ come tutti quanti noi in questo momento così intriso di avvicendamenti. Procede lento ma con grande forza di volontà. Se ci penso, sembra di aver iniziato ieri.”

E poi continua:

“Era il 19 settembre del 2020 la prima volta che ho inaugurato e portato in scena questo lavoro così personale. Tanti i colleghi che si sono stretti a me in questa avventura, tante le attestazioni di stima, tante le strette di mano, che poi sono quelle che ci sono venute a mancare di più e che fanno più bene. Anche in questa occasione ho da ringraziare chi ha creduto in me e nella forza del messaggio solidale. Ringrazio l’amico Maurizio per aver reso possibile portare il mio lavoro in questo gioiello di Civitavecchia, la Cittadella della Musica. Non vi nascondo che, dopo due anni, lo stimolo a realizzare qualcosa di nuovo sta solleticando la mia fantasia, ma non senza prima aver restituito il più possibile dignità e valore ai miei pensieri. Anticipo quindi che presto le fotografie si animeranno di energia nuova e diventeranno un corto. Vi aspetto tutti a Civitavecchia per ritrovarci insieme.”

Le fotografie sono a cura di Mjriam Cognigni e Teresa Fini, con la supervisione tecnica ed artistica di Luciano Ferrara. Si ringrazia inoltre per la collaborazione alla Mostra, l’Associazione Nazionale Polizia di Stato.

La biografia di Noemi Gherrero presenta una folta gamma di esperienze, essendo lei attrice, autrice, conduttrice e presentatrice.

Ha partecipato a diversi spettacoli teatrali, come il dramma Arteriosclerosi, di Dalia Frediani ed è stata inoltre protagonista dell’opera My Self. Ma oltre ad essersi esibita in spettacoli di stampo sperimentale, nel curriculum dell’attrice non mancano anche le partecipazioni ad opere classiche come per esempio Ecco… Francesca da Rimini, diretta e interpretata dal maestro Giacomo Rizzo.

Formatasi alla Scuola d’Arte Cinematografica di Roma, Noemi Gherrero, è stata anche protagonista di quattordici cortometraggi tra cui La ricchezza di Napoli, diretto da Loris Arduino e premiato al Sud Film Festival nel 2018. E’ inoltre apparsa in alcune puntate delle fiction I bastardi di Pizzofalcone, Non dirlo al mio capo e Mare fuori, prodotte dalla RAI. Ha partecipato anche alla docufiction Il giorno del giudizio, prodotta dalla No Panic e trasmessa su Lanove Sky.

Ha preso parte ai film: Matrimonio al sud, Paolo Costella, 2015; Gramigna, Sebastiano Rizzo, 2016; Alburni, Enzo Acri, 2016; Helena, Alfonso Ciccarelli, 2017; Passpartu’Operazione Doppiozero, Lucio Bastolla, 2019; Pop Black Posta, Marco Pollini, 2019; Lui è mio padre, Roberto Gasparro, 2019; Magari resto, Mario Parruccin, 2020. Nel 2019, poi, è stata la protagonista del film La casalese – Operazione Spartacus di Antonella D’Agostino.

Per quanto riguarda l’ambito televisivo invece, la Gherrero si è prestata alla conduzione di svariati programmi come In Azzurro; Tifosi; Si gonfia la rete; In casa Napoli; Goal.

Ha poi presentato diversi eventi come Napoli Rock Festival; Le quattro giornate del cinema di Napoli; Gobeer; il Festival della Letteratura in Nola; Festival del cinema di Fano.

Attualmente si divide tra la conduzione de Le parole per dirlo, format culturale su Rai 3, e il ruolo di attrice su un nuovo set cinematografico.

About The Author

Mi chiamo Giorgia e ho ventisei anni, all'alba dei ventisette. Sono nata e cresciuta a Fondi, ma successivamente alla mia laurea triennale in Scienze della Comunicazione, mi sono trasferita nella grande metropoli romana. Attualmente frequento la facoltà di Media, Comunicazione digitale e Giornalismo. Sono appassionata di scrittura e fotografia, e nel tempo libero mi piace recarmi in musei, cinema o teatri. Il mio posto preferito nel mondo è ovunque ci sia il mare ed è sempre Primavera. Il mio obiettivo professionale è quello di lavorare come autrice nel mondo della tv generalista, provando soprattutto ad offrire un contributo rispetto alla fruibilità dei contenuti. Mi suscita però, particolare interesse anche il lavoro di Ufficio Stampa, o il mondo della Comunicazione mediale.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi