Romics si presenta: Roma torna Capitale del fumetto

Romics si presenta: Roma torna Capitale del fumetto

Torna la primavera, torna il Romics. Dal 6 al 9 Aprile gli spazi espositivi della Fiera di Roma ospiteranno il primo appuntamento annuale con l’ormai celebre rassegna fumettistica. Per presentare le novità di quest’anno gli organizzatori hanno dato ieri appuntamento alla stampa alla Casa del Cinema, nel cuore di Villa Borghese. “Sarà un’altra edizione da non perdere e abbiamo fatto in mondo di non deludere i tantissimi appassionati che verranno”. Parla così Sabrina Perucca, Direttore Artistico di Romics, che ha fatto gli onori di casa illustrando innanzitutto quelli che saranno i premiati al Romics D’Oro: “Ci sarà Sharon Calahan, una delle punte di diamante della Disney Pixar nel settore della fotografia; Giuseppe Camuncoli, nostro disegnatore apprezzatissimo nel mercato americano; Matteo Casali, sceneggiatore che collabora da anni per DC Comics e Marvel; Igort, uno dei maestri italiani riconosciuto a livello mondiale”.

Dopo Go Nagai lo scorso anno, anche quest’anno il Romics d’Oro avrà la sua punta di diamante nipponica, sempre nell’ambito del real robot: “Avremo l’onore di premiare Yoshiyuki Tomino il padre di Gundam e di altri eroi cibernetici, un grande protagonista di quello che è stato un periodo di forte fermento artistico in Giappone”. Tanti i laboratori tematici, le conferenze a tema e gli special guest che animeranno discussioni e interventi. Tra questi tornerà Leo Ortolani, il creatore del fenomeno nazionale Rat Man che svelerà ai suoi fan il suo progetto TOP SECRET, che da qualche tempo sta pubblicizzando sui social.

“Per noi di Fiera di Roma è sempre un onore ospitare questa manifestazione”, ha dichiarato Pietro Piccinetti, Amministratore Unico di Fiera di Roma, “ma le istituzioni devono darci una mano, anche perché settore è in gran fermento ed eventi come questi hanno bisogno dell’impegno di tutti quanti”. Ha raccogliere la sfida è stato Gian Paolo Manzella, Consigliere della Regione Lazio e componente della Commissione Cultura: “Il panorama fumettistico romano è unico in Italia e in questo particolare momento storico Roma può essere considerata una vera e propria Capitale del fumetto”. Manzella ha poi ribadito quelli che saranno gli impegni futuri della Regione, la quale “finanzierà attività creative e creerà, come già fatto lo scorso anno, un volume illustrato dove troveranno posto gli autori emergenti”.

Non solo però cartoni e fumetti, perché da qualche hanno il Romics abbraccia anche le novità e le celebrazioni sul cinema di settore. “Saranno 35 anni dalla proiezione nelle sale di tutto il mondo di E.T. e noi festeggeremo questa ricorrenza omaggiando con una grande mostra il genio di Carlo Rambaudi” ricorda Max Giovagnoli, Responsabile dell’area Cinema del Romics. Inoltre ci sarà spazio per la nuova frontiera del videogame, gli eSports, con un padiglione dedicato che sarà pronto per regalare nuove esperienze agli appassionati di settore.

Un programma ricchissimo, con 4 giorni di kermesse e circa 200 mila visitatori attesi a quello che, numeri alla mano, è uno degli eventi romani più attesi di tutto l’anno.

Per tenervi aggiornati su tutte le news riguardanti fumetti e affini, visitate la pagina Facebook di Banzai! il programma tematico di RadioSapienza

Gianluca Viscogliosi

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi