Roma-Napoli 2-0, è tripudio giallorosso

Roma-Napoli 2-0, è tripudio giallorosso
L’anticipo dell’ottava giornata di serie A mette di fronte Roma-Napoli per il più classico dei derby del Sud.
I padroni di casa recuperano Maicon e schierano la formazione tipo, con l’unica novità di Dodò al posto dello squalificato Balzaretti.
Gli ospiti si presentano clamorosamente senza Higuain dal primo minuto per un problema muscolare; al suo posto Goran Pandev (aria di derby per lui) e, con il rientro di Maggio, Mesto viene dirottato a sinistra sostituendo l’infortunato Zuniga.
 Pronti e via e in campo c’è solo la Roma, che cerca il goal con tiri dalla distanza, anche se la palla più limpida per passare in vantaggio l’ha Gervinho, che, in precario equilibrio, con il sinistro non inquadra la porta da posizione più che favorevole. Nel frattempo brutta tegola per la Roma che perde il suo capitano Francesco Totti per infortunio. Il Napoli si sveglia e ha l’occasionissima per passare in vantaggio, quando Insigne lancia Pandev che da solo davanti al portiere romanista, si lascia ipnotizzare e spreca tutt; bravo in questo caso De Sanctis a rimanere in piedi fino alla fine salvando la sua squadra anche grazie al grande intervento sulla linea di De Rossi; l’errore dell’attaccante napoletano, invece, risulterà pesantissimo per il proseguo della gara. La Roma ci riprova prima con Strootman e poi con un tiro di Florenzi che esce a lato della porta difesa da Reina per pochissimo, mentre dall’altra parte il Napoli rispnde con Insigne che coglie un palo da ottima posizione. L’ultima emozione del primo tempo la regala Pjanic, che con una punizione magistrale su cui Reina non può nulla porta la Roma in vantaggio.
Il Napoli nella ripresa cambia ritmo e ci prova prima con un tiro pericoloso di Inler dalla distanza e poi con Hamsik che coglie il palo esterno.La Roma sostituisce Gervinho per infortunio e fa entrare Ljalic, ma è Borriello che si procura un rigore per fallo di Cannavaro, con relativa espulsione del capitano partenopeo (rigore molto dubbio, sembra esserci un fallo dell’attaccante giallorosso ai danni di Cannavaro). Sul dischetto si presenta Pjanic, che non sbaglia ed insacca il doppio vantaggio per la Roma. Entra Higuain, ma ormai è tardi, nessuna occasione pericolosa del Napoli e la partita scorre via senza pericoli per i padroni di casa.
All’Olimpico finisce 2-0 per la Roma, alla sua ottava vittoria consecutiva, che cosi facendo stacca i partenopei di cinque punti e che in caso di passo falso della Juventus a Firenze sarebbe già in una mini-fuga verso il tricolore. La Roma deve il suo primato ad una difesa imperforabile, un solo goal subito in otto partite, e al suo allenatore Garcia, che è riuscito a trasformare una squadra che fino all’anno scorso nuotava in brutte acque.
Il Napoli subisce una brutta batosta: un primo tempo non esaltante ha permesso alla Roma di avere il dominio del campo, anche se Pandev ha sulla coscienza un pallone che avrebbe potuto cambiare l’esito della partita. Ora la squadra ha bisogno di resettare tutto e prepararsi al meglio per affrontare l’impegno di Champions che attende la squadra la prossima settimana,per poi per rigettarsi nella corsa alla capolista.
Tabellino e pagelle della partita:
Roma 4-3-3 : De Sanctis 6,5 Maicon 6,5 Benatia 7 Castan 7 Dodò 6 Pjanic 8 De Rossi 7,5 Strootman 6 Totti 6 (Borriello 6,5) Gervinho 6 (Ljalic 6) Florenzi 6,5 (Marquinho s.v.)
Napoli 4-2-3-1 : Reina 6 Maggio 5,5 Albiol 6 (Cannavaro 4) Britos 5,5 Mesto 5,5 Inler 6 (Dzemaili s.v.) Behrami 5,5 Callejon 5 Insigne 6 Hamsik 5 Pandev 4,5 (Higuain 5,5)
Marcatori: 48’pt Pjanic, 71′ Pjanic(r)
Ammontiti: Benatia (R) Pjanic (R) Inler (N) Pandev (N)
Espulsi: Cannavaro (N)
Arbirto: Orsato
Filippo Giannitrapani
Please follow and like us:

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi