Roma esplora il visual storytelling con Bauci Park

Roma esplora il visual storytelling con Bauci Park

Tra le città invisibili del celebre romanzo di Italo Calvino, una è rimasta nell’immaginario collettivo: Bauci, che si erge tra le nuvole sorretta da lunghi trampoli, i cui abitanti si affacciano di tanto in tanto a guardare il mondo dall’alto per scoprirne nuove angolazioni e dettagli. Questa l’idea che ha ispirato i creatori di Bauci Park, piattaforma web dedicata al Visual Storytelling, un luogo di formazione e diffusione della cultura visuale, che proprio come la città invisibile sia in grado di fornire strumenti per nuovi stimoli creativi.

Dal 21 al 25 novembre Roma sarà la cornice di cinque eventi che alterneranno attività di tipo laboratoriale a incontri di approfondimento e confronto sulle tecniche di comunicazione visuale. Organizzata dall’Associazone Bluecheese Project, l’iniziativa è parte del programma di Contemporaneamente Roma 2017, promosso da Roma Capitale in collaborazione Igersroma.

Partenza il 21 con il Workshop Digital Storytelling #todayatapple condotto dai Creative della Apple presso lo store Roma Est, durante il quale saranno analizzati i linguaggi del brand e sarà possibile portare propri progetti, foto o video. Dal 22 al 24 sarà invece la volta delle Passeggiate Artistiche. La prima si terrà a Piazza Ragusa, dove i partecipanti, accompagnati dall’architetto Jacopo Fedi (Bioproject Group) e la fotografa Sara Palmieri, avranno modo di approfondire tecniche di scatto e ripresa nel contesto di nuove suggestioni architettoniche. Dalle case popolari, all’autorimessa ATAC, tutto sarà riletto con le lenti dei linguaggi comunicativi, così da fornire elementi per costruire un proprio storytelling. Il 23 Bauci Park si sposta al MURo, Museo Urban Art Roma: in compagnia di OrbitArte, i partecipanti esploreranno questo museo a cielo aperto nel quartiere storico del Quadraro, costituito da una collezione di opere di street artist di tutto il mondo. Il 24 visita al Parco degli Acquedotti che, in compagnia della guida paesaggistica Tanya Santolamazza e il fotografo Giacomo Cingottini, diventerà il luogo ideale per studiare la rappresentazione più efficace della natura.

L’evento conclusivo si terrà sabato 25 novembre al Talent Garden di Cinecittà. Una giornata dedicata alla comunicazione visuale e all’esplorazione del suo linguaggio in compagnia di Massimo Lico, CEO della ML Visual Storytelling Agency e Visual Storytelling Academy Italia, e il Prof. Massimo Canevacci, autore del recente libro Antropologia della comunicazione visuale. Durante la giornata saranno inoltre presentati i lavori realizzati durante i workshop dei giorni precedenti e verrà proiettato lo storytelling collettivo sul tema #ilfuturoinsieme, hashtag attivo sui social network fino al 24 novembre.

La partecipazione a tutti gli appuntamenti è gratuita ma è necessario prenotarsi su Eventbrite.

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi