Rinascita delle periferie romane con De.Si.Re.

Rinascita delle periferie romane con De.Si.Re.

«Roma rinasce dalle periferie. Il progetto De.Si.Re. – Decoro, Sicurezza, Resilienza – nella periferia romana che abbiamo candidato nell’ambito di un bando nazionale, ha ottenuto un finanziamento di 18 milioni di euro dal Governo. Siamo pronti a realizzare importanti progetti per la riqualificazione di spazi pubblici, il recupero di luoghi abbandonati e l’attivazione di servizi di mobilità sostenibile.» dichiara il sindaco di Roma Virginia Raggi. «Siamo pronti, dunque a realizzare alcuni importanti progetti per la riqualificazione di spazi pubblici, il recupero di luoghi abbandonati e l’attivazione di servizi di mobilità sostenibile. Eccoli: ad Ostia sarà riqualificato l’edificio ex GIL; a Corviale sarà completata la scuola di via Marino Mazzacurati, riqualificato l’arredo urbano di viale Ventimiglia e si procederà al recupero ambientale del parco in via dei Sampieri; a San Basilio si interverrà per riqualificare la viabilità, il parcheggio in piazza San Cleto e via Nicola Maria Nicolai. Altri fondi saranno destinati invece alla promozione della mobilità dolce in 15 scuole della Capitale, attraverso la messa in sicurezza degli accessi e delle fermate del trasporto pubblico e le iniziative della modalità Pedibus e Bike to school.»

«Stiamo portando con orgoglio le periferie al centro dell’attenzione delle politiche di questa città e lo stiamo facendo concretamente dopo anni di abbandono. Come nel caso del Complesso abitativo “ex Bastogi” dove siamo riusciti ad avviare finalmente un intervento di riparazione delle tubature, pulizia, bonifica e sanificazione complessiva dell’area. Il Campidoglio ed il Municipio XIII stanno lavorando da novembre a questa situazione. In pochi mesi abbiamo trovato i fondi e avviato due appalti per la sistemazione. Si tratta di un lavoro enorme e complesso. Ce l’abbiamo messa tutta. Ma allo stesso tempo chiediamo ora ai cittadini di aiutarci a mantenere pulite le zone che abbiamo bonificato. Serve l’impegno di tutti. Tamponare le emergenze non è più sufficiente, occorre pianificare a medio-lungo termine. Il cammino è impegnativo, ma ne siamo certi: Bastogi e le altre periferie di Roma si riprenderanno la dignità per troppi anni perduta.».
Il sindaco richiede la partecipazione di tutti i cittadini romani, anche per ritrovare quel senso di comunità ormai perso. A partire dal pagamento del biglietto dei mezzi pubblici. Oltre che come strumento di lotte all’evasione tariffaria, la campagna “Non farti riconoscere, paga il biglietto!” è finalizzata a creare comportamenti di rispetto e civiltà per migliorare la città eterna e i suoi servizi. E l’aumento dei controlli ha portato a dei risultati considerevoli negli ultimi due anni: aumento delle multe, maggior numero di passeggeri controllati e aumento dei ricavi.

Campagna “Non farti riconoscere, paga il biglietto!”

Molteplici i progetti a favore delle periferie romane. Esempi sono la “Casa di Leda” nel quartiere Eur della Fondazione Poste Insieme Onlus, Dap e del IX Municipio. Qui le mamme detenute nel carcere di Rebibbia possono crescere i loro figli in un ambiente normale. Accordi anche con Ministero della Giustizia e con le Federazioni Sportive per la realizzazione di piani dentro e al di fuori delle mura del carcere.
Inaugurazioni per l’apertura dei Punti Roma Facile nel III Municipio per permettere a tutti (in particolare anziani e chi non sa usare il computer) di partecipare alla vita della comunità. L’intenzione è di aprirne uno in ogni municipio. Sempre nell’ambito del digitale, istituzione del Forum Innovazione che favorisce l’adesione di associazioni e cittadini a politiche di innovazione.
Spazio riservato anche all’ambiente con il Forum Ambiente. Il suo scopo? Individuare politiche strategiche e controllare l’operato dell’amministrazione. Inoltre continua il piano di pulizia delle grandi arterie: nel mese di marzo interessate via di Settebagni, via Salaria, via Aurelia, via Appia, via Ardeatina e via Ostiense.
Nuovo impulso per il mercato turistico romano con la partecipazione all’ “ITB Berlin Travel Fair”, una delle più famose Fiere e Borse turistiche del mondo. Da ricordare anche l’iniziativa promossa da Roma Capitale e il Pontificio Consiglio della Cultura “Rome Half Marathon Via Pacis”, finalizzata all’integrazione tra le varie comunità religiose di Roma, che si terrà il prossimo 17 settembre.
Infine, restuaro previsto per la Fontana delle Api a la Fontana di Viale Tiziano grazie ai finanziamenti di mecenati olandesi per riparare ai danni provocati dagli hooligans olandesi alla Barcaccia.

Alessandra Verna

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi