Progetto Ponte 2017: dall’architettura al design. Per formare il nuovo architetto

Progetto Ponte 2017: dall’architettura al design. Per formare il nuovo architetto

Lunedì 20 febbraio presso la facoltà di Architettura della Sapienza di Roma, in sede Valle Giulia, si è tenuta la prima giornata di presentazione del “Progetto Ponte 2017. Studiare ad architettura: dall’architettura al design”.  L’evento proseguirà dal 22 al 24 febbraio.

L’incontro è mirato all’orientamento dei giovani studenti delle scuole secondarie di secondo grado, in vista della loro imminente scelta del percorso universitario da intraprendere.

La presentazione è iniziata alle ore 15.00 con un breve excursus storico sulle origini della Facoltà di Architettura di Roma, da parte della preside di facoltà Anna Maria Giovenale, presentando poi in modo generale le quattro aree didattiche in cui è organizzata la facoltà.
Si sono susseguiti i diversi presidenti di corsi di laurea illustrando in modo più dettagliato le aree didattiche. Daniela Esposito, presidente del corso di laurea in Scienze dell’architettura e del paesaggio, ha illustrato l’area didattica 2 articolata in due triennali in Scienze dell’architettura e in Pianificazione e progettazione del paesaggio e dell’ambiente, e in una magistrale in Architettura del paesaggio; Carlo Marino, è intervenuto, invece, per il corso di laurea in Disegno industriale e il coordinatore Sabrina Lucibello hanno presentato l’area 3 che prevede una triennale in Disegno industriale e una magistrale in Design, comunicazione visiva e multimediale; l’area 4  prevede per ora un solo percorso triennale in Gestione del processo edilizio, ma si sta cercando di aggiungere un corso di laurea magistrale.

La presentazione è proseguita con l’intervento di Alessandra Capuano, presidente del corso di laurea Magistrale in Architettura a ciclo unico. Ha illustrato le varie figure professionali: tecnico-operative, le quali basano l’attività sul progetto, e critico-conoscitive più improntate sulla storia e cultura dell’architettura.

Dalle ore 17, gli studenti hanno potuto assistere a tre lezioni-tipo. La docente di urbanistica Barbara Pizzo, ha coinvolto i ragazzi con una spiegazione generale sull’urbanistica, mostrando un elaborato-tipo di un paesaggio urbano; Orazio Carpenzano, docente di Progettazione architettonica, ha illustrato la figura dell’architetto di ieri e di oggi, qual è il suo campo di azione e quali strumenti utilizza. Infine, il professore Nicola Santopuoli ha presentato il corso in Restauro.

L’incontro è terminato alle ore 19 con una presentazione dei progetti degli studenti attualmente iscritti al corso magistrale a ciclo unico.

Fabiana Roccio

Intervista a Anna Maria Giovenale

      Intervista Anna Maria Giovenale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi