Presentazione del nuovo difrattometro EDXD

Presentazione del nuovo difrattometro EDXD

Difrattometro di nuova generazione: una nuova macchina per la diffrazione X in scansione di energia di sistemi liquidi e nanostrutturati e per la caratterizzazione strutturale di materiali utilizzati nelle scienze applicate.

Il nuovo Diffratometro progettato e costruito dal Prof Ruggero Caminiti è una macchina unica al mondo a livello di Laboratorio.

Il Seminario di lunedì 29 febbraio ha presentato le grandi novità della macchina, appena finita di costruire, rispetto al Diffrattometro EDXD di prima generazione (R.Caminiti et al. Brevetto No. 01126484-23 June, 1993). Potenzialità di questo Diffrattometro che lavora con sorgente policromatica (radiazione Bianca del Tungsteno) rispetto alle normali macchine commerciali che lavorano con sorgenti monocromatiche (CuKalfa, MoKalfa). Verrà evidenziata una delle caratteristiche più eclatanti: l’elevato accorciamento dei tempi di misura necessari per l’ottenimento della Funzione di Struttura di un campione rispetto al tempo necessario per ottenere la medesima misura con il Diffrattometro EDXD di prima generazione o con le macchine commerciali monocromatiche. Verranno mostrate applicazioni in campo chimico, fisico, biologico e dei Beni Culturali.

Per maggiori informazioni visitate il sito del Dipartimento di Chimica della Sapienza e seguite questo link.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi