Porte Aperte come “FESTA DELLE MATRICOLE”. Proiezione del film Smetto Quando Voglio

Porte Aperte come “FESTA DELLE MATRICOLE”. Proiezione del film Smetto Quando Voglio

Mercoledì 13 luglio alle ore 18.00 presso lAula Magna della Sapienza. sarà proiettato il film Smetto Quando Voglio. La proiezione si inserisce all’interno della manifestazione di orientamento “Porte Aperte”, organizzata annualmente dal nostro Ateneo, considerata come festa delle matricole del nuovo anno accademico.

Il film narra la storia di Pietro Zinni, un uomo di trentasette anni che fa il ricercatore ed è un genio. Arrivano i tagli all’università e viene licenziato. L’idea che mette in pratica per sopravvivere è drammaticamente semplice: mettere insieme una banda criminale come non se ne sono mai viste. Recluta i migliori tra i suoi ex colleghi, che nonostante le competenze vivono ormai tutti ai margini della società, facendo chi il benzinaio, chi il lavapiatti, chi il giocatore di poker. Il successo è immediato e deflagrante, arrivano finalmente i soldi, il potere, le donne e il successo. Il problema principale, però, è gestirli.

 

All’evento sarà  presente  il regista Sydney Sibilia.

Interverranno:

Tiziana Pascucci, Prorettore per il Diritto allo studio e la qualità Didattica

Mario Morcellini, Prorettore alle Comunicazioni Istituzionali

Roberto Faenza, Docente di Cinema alla Sapienza

Giornalisti e altri ospiti.

Il progetto d’intrecciare sempre più i linguaggi della comunicazione con la decisiva vocazione di orientamento dell’Università incontra lungo la sua strada l’innovazione di linguaggi e la stessa fiction come strumenti di un convinto rinnovamento della “cultura dell’orientamento” che in Sapienza, ha già trovato una ventennale sperimentazione centrata sugli studenti.

Il progetto di quest’anno prende le mosse da Smetto quando voglio perché è in atto una collaborazione incentrata sui sequel già in produzione di questa originale e divertente commedia girata negli spazi del nostro Ateneo che racconta il mondo universitario in chiave ironica e critica.

Anche i sequel 2 e 3 saranno ambientati alla Sapienza e saranno occasione per lo sviluppo di attività culturali e formative con la produzione del Film. 

Allegati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi