“Pollock e la Scuola di New York” in mostra al Vittoriano

“Pollock e la Scuola di New York” in mostra al Vittoriano

Dal 10 ottobre al 31 dicembre, l’Ala Brasini del Vittoriano ospita la mostra “ Pollock e la Scuola di New York ”. Da Jackson Pollock a Mark Rothko, da Willem de Kooning a Franz Kline per più di 50 capolavori tra cui il celebre “Number 19” di Pollock, la tela lunga oltre 3 metri in cui pennellate di nero e colori chiari e vividi si fondono in un’impeccabile equilibrio.

Anticonformismo, introspezione psicologica e sperimentazione sono le tre linee guida della mostra (prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia e curata da Luca Beatrice) inaugurata martedì 9 ottobre alla presenza del ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, del vicepresidente della Corte Costituzionale Luigi Mazzella e di Fausto Bertinotti, con una guida d’eccezione: Vittorio Sgarbi.

Nelle 50 opere si intravede una “rivoluzione” nata attraverso lo scandalo del Metropolitan Museum di New York nel maggio del 1950 quando viene organizzata un’importante mostra di arte contemporanea in cui la cerchia degliaction painter– gli esponenti dell’espressionismo astratto -viene esclusa scatenando la rivolta degli esponenti del movimento che diventeranno noti come gli “irascibili”.

Proprio in questo clima di insurrezione e stravolgimento sociale, l’espressionismo astratto diventa un segno indelebile della cultura pop moderna, attraverso il connubio tra espressività della forma e astrattismo stilistico che influenzarono sensibilmente tutti gli anni 50’.

“Action painting” significa innovazione, trasformazione, rottura dagli schemi e dal passato: la mostra al Vittoriano è pensata per riscoprire non solo il fascino di tale movimento attraverso l’arte ma anche per rivivere emozioni e sentimenti propri di quegli artisti che hanno reso unica un’era della storia dell’arte.

Sempre al Vittoriano, nello stesso periodo in mostra anche Andy Warhol in un’esposizione interamente dedicata al suo mito, realizzata in occasione del novantesimo anniversario dalla nascita.

170 opere che riassumono l’incredibile vita di un personaggio che ha cambiato per sempre i connotati non solo del mondo dell’arte ma anche della musica, del cinema e della moda, tracciando un percorso nuovo e originale che ha stravolto in maniera radicale qualunque definizione estetica precedente.

           QUANDO

         Dal 10/10/2018 al 31/12/2018
da lunedì a giovedì 9.30 – 19.30
venerdì e sabato 9.30 – 22.00
domenica 9.30 – 20.30
PREZZO
Intero 15€ + 1,50€ prevendita Acquistabile online
Ridotto generico 13€ + 1,50€ prevendita

 

-Arianna Sassi

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi