Nomination Oscar 2017, curiosità e nominati

Nomination Oscar 2017, curiosità e nominati

labon

Sono state annunciate ieri, martedì 24 gennaio, le candidature agli 89esimi Academy Awards: davanti a tutti troviamo La La Land con 14 nomination, seguito da Moonlight e Arrival con 8, Manchester by the sea, Lion e La battaglia di Hacksaw Ridge con 6.

La cerimonia di premiazione si terrà il 26 febbraio, sempre a Los Angeles, e sarà condotta da Jimmy Kimmel. 

Ma prima di valutare insieme l’elenco dei nominati, c’è qualche curiosità da non dimenticare…

Boom di nomination per La La Land: Il musical di Damien Chazelle con Emma Stone e Ryan Gosling, ha ottenuto  14 nomination in tutto, compresi miglior film e migliori attori protagonista e ben due brani oltre che la colonna sonora. il film di Chazelle raggiunge così il record di altri due film che nella storia hanno ottenuto tante nomination: Titanic e Eva contro Eva.

Ricordiamo che solo Benhur, Titanic e il signore degli anelli hanno vinto 11 Oscar nella storia del cinema.

L’italia agli Oscar sì ma… Sorrentino e la polemica Su “Fuocoammare”

Grande emozione per la nomination di Fuocoammare di Gianfranco Rosi nella cinquina che concorre all’Oscar per il migliore documentario.

Ha detto Rosi: “Dedico la nomination a Lampedusa. Alla notizia della candidatura ho avuto un brivido, questo è stato un anno meraviglioso. Aver portato Lampedusa ad Hollywood è una cosa bellissima”.

Tuttavia si è fatto sentire Paolo Sorrentino, con il suo commento alla nomination: “Questa scelta è un inutile, masochistico depotenziamento del cinema italiano che quest’anno poteva portare agli Oscar due film: un film di finzione, Indivisibili, che secondo me avrebbe avuto molte chance, e Fuocoammare che poteva concorrere e vincere nella categoria dei documentari».  Rosi ricorda che «in questi 8 mesi il film è stato distribuito in più di 60 Paesi. E mi sembra sia diventato un film di tutti. In un mondo in cui si continuano a erigere muri, spero che questo film possa seguire le parole di Obama: chi costruisce muri, costruisce una prigione per se stesso”.

d6cbaef8d1

Ecco l’elenco delle candidature:

Miglior film
Arrival

Barriere

La battaglia di Hacksaw Ridge

Hell or high water

Il diritto di contare

moonlightLa la land

Lion

Manchester by the sea

Moonlight

Barry Jenkins con moonlight è il primo afroamericano a ottenere nomination sia come miglior sceneggiatura che come miglior regista e film

Miglior regia

Denis Villeneuve, Arrival

Damien Chazelle, La la land

barrirereBarry Jenkins, Moonlight

Kenneth Lonergan, Manchester by the sea

Mel Gibson, La battaglia di Hacksaw Ridge

Miglior attore protagonista

Casey Affleck, Manchester by the sea

Andrew Garfield, La battaglia di Hacksaw Ridge

Ryan Gosling, La la land

Viggo Mortensen, Captain Fantastic

Denzel Washington, Barriere

Miglior attrice protagonista

Isabelle Huppert, Elle

Ruth Negga, Lovingflorence foster

Natalie Portman, Jackie

Emma Stone, La la land

Meryl Streep, Florence Foster Jenkins

Il record di Meryl Streep: L’attrice agguanta la sua ventesima candidatura per la sua interpretazione nella commedia Florence di Stephen Frears.

Miglior attore non protagonista

Mahershala Ali, Moonlight

Jeff Bridges, Hell or high water

Lucas Hedges, Manchester by the sea

Dev Patel, Lion

Michael Shannon, Animali notturni

Dev Patel è il terzo attore indiano nominato a un Oscar, e l’unico attore di origini asiatiche nominato quest’anno

Miglior attrice non protagonista

lionNaomie Harris, Moonlight

Nicole Kidman, Lion
Octavia Spencer, Il diritto di contare

Michelle Williams, Manchester by the sea

Viola Davis, Barriere

Miglior sceneggiatura originale

Hell or high water

La la land

The lobster

Manchester by the sea

20th Century women

Miglior sceneggiatura non originale

Arrival

Barriere

Il diritto di contare

Lion

Moonlight

Miglior film in lingua straniera

Land of mine. Sotto la sabbia, Danimarcatanna

A man called Ove, Svezia

Il cliente, Iran

Tanna, Australia

Vi presento Tony Erdmann, Germania

Miglior film d’animazione

La mia vita da zucchina

Zootopia

Kubo e la spada magicaoceania

Oceania
tartaruga rossa

Kubo e la Spada Magica è il primo film d’animazione a ottenere la nomination come migliori effetti visivi dai tempi di Nightmare Before Christmas

Miglior montaggio

Arrival

La battaglia di Hacksaw Ridge

Hell or high water

La la land

Moonlight

Miglior fotografia

arrivalBradford Young, Arrival

Linus Sandgren, La la land

Greig Fraser, Lion

James Laxton, Moonlight

Rodrigo Prieto, Silence

Nella categoria della miglior fotografia, stupisce l’assenza dell’italiano Storaro per un film, Café Society, in cui è riuscito a convincere Woody Allen a passare al digitale.

Migliori effetti speciali

Il libro della giungla

Rogue One. A Star wars story

Deepwater. Inferno sull’oceano

Doctor Strange

Kubo e la spada magica

Miglior colonna sonora originale

Jackie

La la land

Lion

Moonlight

Passengers

Miglior canzone

Audition, La la land

Can’t stop the feeling, Trolls

City of stars, La la land

The empty chair, Jim. The James Foley story

How far I’ll go, Oceania

fuocoammare

Miglior documentario

Fuocoammare

I am not your negro

Life animated

  1. Made in America

13th

Miglior cortometraggio di animazione

Blind Vaysha

Borrowed time

Pear cider and cigarettes

Pearl

Piper

Miglior cortometraggio documentario

Extremist

4.1 miles

Joe’s violin

Watani my homeland

The white helmets

silent nightEnnemis interieurs

La femme et le Tgv

Silent nights

Sing

Timecode

GLI ESCLUSI

Non possiamo non citare per prima Amy Adams: acclamata per la sua interpretazione in Arrival, l’attrice era praticamente scontata nella cinquina delle protagoniste. Già nominata cinque volte in passato, non ha mai ottenuto un Oscar. Colpisce in effetti la presenza al posto suo di Ruth Negga, completamente ignorata dalla Screen Actors Guild (Loving non ha ottenuto nomination nemmeno ai PGA e ai DGA). Non ce l’ha fatta nemmeno Taraji P. Henson, che sperava in una nomination per Hidden Figures.

Grande assente anche Clint Eastwood con il suo Sully: il film è stato un successo al botteghino e in molti ritenevano avrebbe ricevuto più attenzione dall’Academy oltre alla nomination tecnica per il miglior montaggio del sonoro.

Due le nomination anche per Rogue One: a Star Wars Story, ovvero migliori effetti visivi e missaggio del sonoro: le aspettative erano per qualche nomination tecnica in più.

Silvia Ferraro

Please follow and like us:

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi