Max Pezzali – Intervista sull’Astronave Max

Max Pezzali – Intervista sull’Astronave Max

A distanza di quattro anni dal precedente album d’inediti (Terraferma) e dopo le ultime tournée passate a ricordare gli 883 (Hanno ucciso l’Uomo Ragno 2012 e Max 20), Max Pezzali torna in vetta alle classifiche con un nuovo disco: Astronave Max.

      Intervista a Max Pezzali - Max Pezzali

L’album è completamente diverso dai precedenti lavori del cantautore pavese, non solo per le evidenti (e sempre poco usate in passato) sonorità elettroniche, ma soprattutto per la varietà di contenuti esposti. L’intera tracklist rappresenta un perfetto equilibrio tra racconti autobiografici (“Col senno di poi”), uno sguardo malinconico al passato (“Fallo tu”, la nuova “Non me la menare” – in duetto con la cantante Syria – nonché brano d’apertura dell’album Hanno ucciso l’Uomo Ragno) e il voler descrivere le nuove generazioni (con una canzone omonima).

Il tutto cantato da un Max Pezzali maturo e che sente meno la sua responsabilità di cantautore costretto a dire le cose in un certo modo e a fare album secondo una certa sonorità da classifica.

I singoli finora lanciati (“È venerdì” e “Sopravviverai”) infatti danno soltanto un assaggio del grande potenziale di Astronave Max. Se si ascoltano invece brani come “I fiori nel deserto” o “Come Bonnie e Clyde” si noterà infatti come il senso dell’album sia molto più ampio rispetto al raccontare l’arrivo del weekend o una storia d’amore finita male.

L’intervista fatta da RadioSapienza chiarirà ogni vostro dubbio a riguardo.

In conclusione, se volete scoprire un nuovo Max Pezzali e al passo con i tempi Astronave Max è l’album che stavate aspettando e che avrete la possibilità di ascoltare live a partire da settembre con l’inizio della nuova tourné.

Simone Vairo

Please follow and like us:

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi