Maggio Museale, la “Sapienza” apre al pubblico i suoi musei

Maggio Museale, la “Sapienza” apre al pubblico i suoi musei

Torna anche quest’anno alla Sapienza il “Maggio Museale”, caratterizzato dall’apertura dei musei. L’evento, giunto alla quarta edizione, è organizzato dal Polo Museale della Sapienza e ha l’obiettivo di avvicinare il pubblico di tutte le età alla scienza e alla cultura. Protagonisti dell’evento non saranno soltanto i musei della Città universitaria, ma anche il museo dell’Orto botanico di Roma che i musei della sede universitaria di Latina. Il “Maggio Museale”, che rientra nel programma “EUREKA! Roma 2019” promosso dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale, si è aperto sabato 4 maggio con l’inaugurazione della mostra “Prima di Roma: storie di Neanderthal metropolitani” al museo dell’Orto botanico, ma continuerà per tutto il mese, con un intenso programma di eventi, mostre, visite guidate e laboratori ludico-didattici.

Ad essere interessati in particolare sono i sabati del mese di maggio, in cui si concentrano gli eventi più significativi. Sabato 11 maggio saranno aperti i musei di Anatomia comparata, Antichità etrusche e italiche, Arte classica, Chimica, Geografia (costituendo museo universitario), Scienze della Terra, Storia della Medicina e Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo. Al museo di Chimica “Primo Levi”, in particolare, prosegue la mostra sul chimico torinese in occasione del centenario della sua nascita. Il museo dell’Orto botanico sarà la location dell’evento “Open House Roma. Itinerari dell’acqua: passeggiata dal Gianicolo a Piazza Tevere“, una passeggiata alla scoperta delle fontane tra il Gianicolo e il Tevere.

Il 18 maggio, invece, rimarranno aperti i musei di Antichità etrusche e italiche, Antropologia, Arte classica, Chimica, Origini, Orto botanico, Storia della Medicina e Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo. All’Orto botanico, invece, si svolgerà il “Fascination of Plants Day 2019“, che permetterà al pubblico di conoscere gli organismi vegetali in tutti i loro aspetti, anche attraverso l’illustrazione di alcuni studi condotti da alcuni gruppi di ricerca della Sapienza. Inoltre, l’Orto botanico ospiterà anche l’evento “Era di maggio“, un percorso ispirato dalla nota canzone di Salvatore Di Giacomo dai platani monumentali di Palazzo Corsini fino alla Villa della Farnesina. Il 18 maggio, l’evento continuerà fino a notte inoltrata, con la “Notte dei Musei“. Al Museo dell’Arte classica, l’orchestra Musa Classica, diretta da Francesco Vizioli, offrirà un viaggio attraverso un secolo di musica, legata al teatro e alla danza. “Theatron – Teatro antico alla Sapienza” proporrà alle 21.00 lo Zeus Flash Mob. Fino alle 24.00 tutti i musei proporranno eventi e conferenze.

Sabato 25 maggio, infine, saranno aperti i musei di Antichità etrusche e italiche, Antropologia, Arte classica, Erbario, Museo Laboratorio Arte Contemporanea, Scienze della Terra, Origini, Storia della Medicina, Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo. In particolare, al museo delle Antichità etrusche e italiche, alle 17.00 sarà inaugurato il nuovo allestimento delle copie ad acquerello delle pitture funerarie etrusche nelle due sale dedicate alla pittura, nell’ambito delle celebrazioni per il 15° anniversario dell’istituzione dei siti Unesco di Tarquinia e Cerveteri.

L’entrata ai musei può avvenire dalle 10.00 alle 20.00 e prevede un biglietto di € 3,00. Per l’occasione sarà possibile usufruire gratuitamente dei parcheggi all’interno della Città universitaria. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web.uniroma1.it/polomuseale.

Francesco Amato

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi