Macklemore torna in Italia e fa ballare il Rock in Roma

Macklemore torna in Italia e fa ballare il Rock in Roma

Il 3 luglio è tornato ad esibirsi in Italia il rapper Benajmin Haggerty, in arte Macklemore, in occasione del Rock in Roma. Dopo il successo delle ultime due date italiane del tour che in aprile lo hanno visto a Milano, l’artista, ha dichiarato martedì sul palco, si è innamorato del nostro paese e in particolare della vitalità e della simpatia dei suoi fan italiani.

Lo show romano è stata una nuova occasione per ascoltare i pezzi del suo nuovo album, che prende il nome dal segno zodiacale del rapper stesso, “Gemini”, uscito il 22 ottobre 2017 e primo senza il supporto dell’amico-produttore Ryan Lewis. Sul palco del Rock in Roma, Macklemore ha inoltre cantato “These Days”, singolo della band inglese Rudimentals al quale ha collaborato insieme a Jess Glynn e per settimane rimasto al primo posto dei brani più venduti in Europa.

Nonostante l’affluenza sia stata decisamente inferiore rispetto alle due date di Milano, che hanno fato sold out in un paio di giorni, il cantante non ha mai perso l’entusiasmo sul palco. Ha portato avanti lo show con una grinta e un entusiasmo non da tutti, sfoggiando outfits diversi e rigorosamente molto eccentrici ad ogni canzone e arricchendo il tutto con scenografie stravaganti.

La maggior parte dei bravi interpretati facevano parte dell’album presentato nella tournée, “Gemini”, che oltre ad essere un richiamo al suo segno zodiacale, è un riferimento al “gemello cattivo” con cui ognuno di noi combatte un eterno conflitto interiore. Non è un segreto, infatti, il passato di dipendenze, alcol e droghe di Macklemore, che attraverso i suoi testi ha sempre cercato di condividere un messaggio di speranza: «I took my weakness and turned that into a weapon/And when everybody doubted me, I turned that to my leverage», canta in “Ain’t gonna Die Tonight”, perché una volta toccato il fondo non si può far altro che risalire.

Una costante nei suoi album è la svariata quantità di collaborazioni con altri artisti, in Gemini ad esempio abbiamo Willy Wonka con Offset dei Migos, GoodOld Days con Kesha, Glorious con Skylar Grey, Intentions con Dan Caplan, etc…

 

Molto apprezzati dal pubblico sono stati anche i brani del suo vecchio album “The Heist”, pubblicato il 9 ottobre 2012, con cui l’ex duo Macklemore & Ryan Lewis arriva al successo e che raggiunge la posizione numero uno nelle vendite di iTunes negli Stati Uniti entro poche ore dalla pubblicazione. In particolare, ha fatto piangere tutti con un discorso sull’uguaglianza prima di “Same Love”, un meraviglioso inno all’amore che va oltre il genere, a sostegno dei diritti gay e in particolare della legalizzazione dei matrimoni omosessuali, con riferimento al Washington Referendum 74  per approvare o abrogare la legge del febbraio 2012 che liberalizzò i matrimoni omosessuali nello stato di Washington.

Tirando le somme, il concerto di Macklemore ha superato ogni tipo di aspettativa; «Abbiamo ballato. Abbiamo pianto. Abbiamo riso e ci siamo divertiti davvero tanto», recita il testo di “And We Danced”, una delle sue canzoni, ed è con queste esatte parole che può essere descritta un’esperienza simile.

Marina Taliercio

 

Please follow and like us:

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi