Libri Come per essere felici

Libri Come per essere felici

Cos’è la felicità? Una parola che pesa, ingombrante, soprattutto oggi, in un secolo in cui in più parti del pianeta si sentono raccontare storie spesso infelici, tristi. Se la felicità fosse tra le pagine di un libro, basterebbe riempire scaffali e scaffali di librerie per raggiungerla. Perdendosi, pagina dopo pagina, tra i meandri di lettere e parole incastonate e perfettamente incastrate tra loro per portare lontano dalla realtà i loro lettori.

Quest’anno la felicità approda alla IX Edizione di Libri Come, una grande festa della lettura curata e ideata da Marino Sinibaldi, Michele De Mieri e Rosa Polacco. Una rassegna fatta di mostre, dibattiti, spettacoli, musica, che riporta in auge l’amore per la carta stampata e per l’editoria. La gioia di diventare persone diverse da quelle che si è, immedesimandosi completamente nei milioni di vite raccontate e scritte nero su bianco.

La “Felicità” – tema chiave – di Libri Come invaderà il Parco della Musica di Roma dal 15 al 18 marzo. L’auditorium ospiterà all’interno delle sue sale autori italiani, internazionali, filosofi, critici letterari, fino ad arrivare a più associazioni che lottano quotidianamente in nome dei diritti umani.

Probabilmente, la felicità è anche questo: essere umani il più possibile, in un epoca in cui la comprensione e la tensione verso il prossimo hanno finito per dissolversi nella troppa pienezza individuale.

Nel corso della tre giorni, gli autori sono invitati a spiegare il loro concetto di felicità, la quale sarà al centro di lezioni, dialoghi e reading. Non mancheranno, poi, le presentazioni delle novità in libreria, i libri più attesi e quelli che già fanno parlare i lettori.

Tra i nomi di spicco nel programma di questa edizione, risaltano quelli dei protagonisti del nuovo romanzo americano: Nicole Krauss, Nathan Englander, Daniel Mendelsohn, il romanziere irlandese Roddy Doyle, il giallista scozzese Ian Rankin, tutti con i loro nuovi romanzi in uscita. Mentre altri ospiti, come lo psicanalista Massimo Recalcati e il filosofo Remo Bodei terranno le loro lezioni sul tema della “Festa”.

Inoltre, sarà possibile ammirare l’ultimo progetto fotografico di Valentina Vannicola – già in mostra dal primo di marzo all’auditorium – “Eravamo terraferma”, un reportage che racconta la storia degli abitanti di un’isola del Mar Adriatico, un tempo appartenute alla ex Jugoslavia e oggi croate.

Prosegue anche per quest’anno il legame con le scuole: i ragazzi potranno prendere parte alle lezioni di giornalismo, tenuta da La Repubblica e di punteggiatura curata dalla linguista Francesca Serafini.

Per domenica 18, invece, l’attenzione è rivolta sulla prima romana del progetto sulle migrazioni La Frontiera di Alessandro Leogrande ed Elena Stancanelli.

Tra gli altri ospiti: Piero Angela, Diego Bianchi, Mario Calabresi, Andrea Camilleri, Marco Damilano, Khaled Khalifa, Dacia Maraini, Giuseppe Tornatore e molti altri.
Per essere felici bisogna esserci.

Carmen Baffi

Please follow and like us:

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi