Libri Come: un festival per una lettura senza “confini”

Libri Come: un festival per una lettura senza “confini”

Si svolgerà dal 16 al 19 marzo l’ VIII Edizione di Libri Come,  l’evento dedicato ai libri e alla lettura che si svolge ogni anno a Roma, ospitato dall’ Auditorium Parco della Musica. La produzione è curata da Fondazione Musica Per Roma, in collaborazione con Rai Radio 3 e quindi Marino Sinibaldi, Michele De Mieri e Rosa Polacco.

Come sempre, la manifestazione è spinta da un leitmotiv di base, e il tema scelto è quello dei  “confini”, che verrà raccontato in molte sfumature differenti. Questa parola chiave rappresenta un’ambivalenza caratteristica del nostro mondo, e allo stesso tempo indica la volontà di superamento dei confini stessi, di qualsiasi genere essi si trattino. L’idea di base è quella di trasformare i confini in opportunità.

È una vera e propria festa della lettura che si articola nelle varie stanze dell’Auditorium, creando un’atmosfera allo stesso tempo impegnata e festosa. Quest’anno è stata introdotta una novità: il festival diventa itinerante ed esce dalle sale. Nella serata di apertura, tredici biblioteche e un bibliopoint (dal centro alle periferie) saranno popolati da altrettanti autori che, nello stesso momento e con la solita modalità, presenteranno i loro nuovi libri. I lettori sono inseguiti nelle biblioteche del quartiere e con loro gli scrittori cercheranno di instaurare un dialogo.

Per le restanti giornate sono previsti oltre 100 incontri con più di 300 scrittori, nazionali ed internazionali, come Ian Mc Ewan, Emanuel Carrère, Vladimir Sorokin, Carlos Ruiz Zafon, Juan Pablo Escobar, Rainer Stach, Patrick Ourednik, Teju Cole, Alan Friedman, Zerocalcare, Sergio Romano, Lucia Annunziata, Diego Bianchi, Paolo Rumiz, Antonio Di Bella, Fabrizio Gifuni, Pif, Guido Tonelli, Giuseppe Montesano, Mauro Covacich, Maurizio De Giovanni, Carlo Lucarelli, Ermanno Cavazzoni, Burhan Sönmez, Sukri al-Mabkhout, e tanti altri.

Inoltre, Libri Come rinnova un già dimostrato impegno con le scuole, proponendo una serie di incontri per gli studenti delle scuole superiori.

Non è tutto qui: sarà presente un Corner Radio3, dal quale verranno trasmesse in diretta le puntate di Fahreneit e La Lingua Batte, popolari trasmissioni di Radio3 dedicate ai libri, e saranno istituite una serie di mostre, tra cui Spazi d’eccezione, pensata proprio in relazione al tema di Libri come o Autoritratti, la mostra fotografica di Musacchio e Ianniello.

Il programma, quindi, è  ricco e variegato, saranno quattro giorni da non perdere: fatevi trovare in biblioteca.

 

Giulia Baldino

About The Author

24 anni, di Massa Carrara. Ha studiato Informatica Umanistica a Pisa, inserendo nel periodo di studi un progetto Erasmus in Spagna. Ora segue un Master in Editoria, giornalismo e management culturale alla Sapienza di Roma. Ha avuto durante la permanenza a Roma, esperienza come ufficio stampa. Da luglio 2017 è stagista presso la Segreteria Organizzativa di Più libri più liberi per conto dell'AIE. Interessata a tutto ciò che possa mettere in comunicazione le persone, le piace fare nuove esperienze e avere la possibilità di imparare muovendosi. Le piacciono la fotografia, i viaggi, le persone, i giornali, i libri, i disegni, il mare, lo sport, il mangiar bene, il vino.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi