Le Ragazze Stanno Bene: vincitore del Premio del Pubblico LRSB

Le Ragazze Stanno Bene: vincitore del Premio del Pubblico LRSB

Il format radiofonico Le Ragazze stanno bene vince il Premio del Pubblico di Raduni

Far conoscere i miglior format del network di radio universitarie, con l’obiettivo di stimolare dialogo, confronto di idee e scambio di contenuti. È questa l’ambizione del “Premio del Pubblico” di Raduni, L’Associazione degli operatori e dei media radiofonici universitari. Fondata per rispondere a un’esigenza di legame e di condivisione di buone pratiche tra i promotori delle prime esperienze di web radio universitarie italiane, l’Associazione RadUni ha guidato lo sviluppo di queste realtà pionieristiche e ha sostenuto la nascita di nuove antenne in tutta Italia.

Le Ragazze stanno bene – Femminismo in pillole buone da ascoltare, format radiofonico scritto e condotto da Nicoletta Labarile, laureata cum laude in Sapienza, conquista il Premio del Pubblico 2021 e porta a Radio Sapienza un riconoscimento importante: emergere nel contesto radiofonico nazionale universitario, portando la propria voce e quella dell’ateneo Sapienza in un network allargato che conta più di 200 soci e 33 radio universitarie.

 

Le Ragazze stanno bene – Femminismo in pillole buone da ascoltare

Nato nel 2019 e con due stagioni all’attivo nel palinsesto di Radio Sapienza, Le Ragazze stanno bene ha il preciso obiettivo di parlare di donne, ribaltandone la postura: tutto ciò che non si poteva dire, ora si dice. Dare i nomi alle cose e farlo ad alta voce. Gender free zone, abitata in ogni puntata dalle storie di chi sfida la misoginia in diversi settori. Giornaliste, linguiste, esperte della materia, docenti, filosofe, artiste e musiciste entrano in dialogo, per riappropriarsi delle loro voci in ogni ambito. Ironia con e senza tette, per annientare il patriarcato con la stessa arma che ha imposto a chi non ci sta: il sorriso, acuto e pungente. Rispondere una volta per tutte al sessismo imperante, portando avanti la libertà di autodefinirsi e autodeterminarsi: nella miriade di sfide quotidiane, le ragazze stanno bene. Come ci riescono? Sfidando e smontando con sagacia e leggerezza tutti gli stereotipi di genere. Il primo: dimostrare di non essere una trasmissione per sole ragazze.

 

Premio Pubblico 2021

Come sottolineato dall’autrice e speaker Nicoletta Labarile, “il pubblico delle Ragazze stanno bene è diventata una community. Per questo, la candidatura al Premio del Pubblico mi rende felice e orgogliosa”. Il format, racconta l’autrice nel corso della premiazione dello scorso 26 maggio, “è nato per una mia esigenza espressiva di militanza politica femminista ed è diventata una piazza di confronto in cui tante donne hanno portato la loro voce e le loro esperienze. Riconoscersi per scambiarsi idee, progetti, vita: è questa la cosa meravigliosa che è accaduta”. E, sulla parità di genere, nessun dubbio: la prima battaglia vinta è stata proprio quella di non essere un programma per sole donne.

Scheda programma:

Le Ragazze stanno bene – Femminismo in pillole buone da ascoltare

In diretta ogni giovedì dalle 19 su www.radiosapienza.net

Durata: 60 min

Regia: Gianluca Boncaldo

Area social: Cristina Accardi

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi