La rievocazione di Nelson Mandela al MAXXI a 100 anni dalla sua nascita

La rievocazione di Nelson Mandela al MAXXI a 100 anni dalla sua nascita

A cento anni dalla nascita di Nelson Mandela, avvenuta il 18 luglio 1918, la Fondazione Cinema per Roma CityFest e MAXXI rievocano vita, idee e avventure dello storico leader sudafricano, premio Nobel per la pace, con una rassegna di tre film a cura di Mario Sesti che si propone di integrare, attraverso il racconto cinematografico, il percorso proposto dalla mostre African Metropolis e Road to Justice.

I titoli selezionati ricostruiscono il percorso storico e biografico del primo presidente sudafricano nero (Mandela di Angus Gibson e Jo Menell, 1996), ne svelano un momento particolare e meno noto (come il suo primo processo in Bram Fischer di Jean van de Velde, 2017), raccontano violenza e orrori della società dell’apartheid (Un mondo a parte di Chris Menges, 1988). Le pellicole, presentate in lingua originale con sottotitoli in italiano, saranno precedute da brevi letture dell’attore Pino Calabrese tratte dall’autobiografia di Nelson Mandela.

La rassegna sarà inaugurata questa sera, alle ore 21 con il film ‘Bram Fischer’ (Atto di Difesa – Nelson Mandela e il Processo Rivonia, 2017) del regista olandese Jean van de Velde, un avvincente dramma storico nel quale dieci attivisti politici (tra cui Nelson Mandela e la sua cerchia ristretta di sostenitori neri ed ebrei) affrontano una possibile condanna a morte per cospirazione dopo essere stati arrestati dal governo sudafricano dell’apartheid nel corso di un raid nella città di Rivonia nel 1963. Bram Fischer, un abile avvocato, rischia la sua carriera e la libertà per difendere questi uomini, tentando di nascondere il fatto che anche lui, di frequente, si riuniva nella fattoria dove erano arrestati.
Il successivo appuntamento sarà mercoledì 18 luglio con Mandela, opera del 1996 diretta da Angus Gibson e Jo Menell, candidata agli Oscar come Miglior Documentario: il film, che costituisce la biografia cinematografica ufficiale del leader sudafricano e vede fra i produttori Jonathan Demme, esplora la vita di Mandela a partire dall’infanzia ricostruendo le tappe della sua lunga battaglia per la libertà.
La manifestazione si concluderà il 25 luglio con ‘Un mondo a parte’, film del 1988 diretto da Chris Menges e vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al 41º Festival di Cannes. La pellicola è basata sulla storia di Ruth First, giornalista bianca in lotta contro il regime sudafricano, vista attraverso gli increduli occhi della figlia della donna allora tredicenne.

Un’occasione per ricordare questo grande personaggio: Nelson Mandela, l’eroe simbolo della lotta contro il razzismo entrato nella storia.

Alessia Tito

Please follow and like us:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi