‘La Notte dei Re’: le leggende del calcio tra spettacolo e beneficienza

‘La Notte dei Re’: le leggende del calcio tra spettacolo e beneficienza

Una serata di quelle speciali nel campo centrale del Foro Italico, che per una volta ha lasciato il tennis per dare spazio alle leggende del mondo del pallone. I protagonisti in campo hanno messo da parte l’agonismo per la beneficienza, senza però rinunciare allo spettacolo. ‘La Notte dei Re’ è stata l’occasione per rivedere in campo campioni del calibro di Totti e Figo, che si sono sfidati in un match sei contro sei dall’alto valore tecnico. I due calciatori infatti, hanno creato per l’occasione due squadre ricche di leggende come Seedorf, Pirlo, Hierro, Julio Cesar, Peruzzi, solo per citarne alcuni. Il risultato è stato all’altezza delle aspettative, con i giocatori che hanno deliziato il pubblico sugli spalti con giocate di alta classe, a ricordare i bei tempi passati.

Il match

L’evento, organizzato dalla IFDA (Internationa Football Development Association) e volto a raccogliere fondi per l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e la Onlus di Luis Figo, è partito con una sfilata di gladiatori a simboleggiare lo spirito della serata. Dopo la presentazione delle leggende per mano dello storica voce romana Carlo Zampa, è partito il match da due tempi di 30 minuti, che ha visto dopo 35 secondi il primo pallonetto di Totti per il suo vecchio compagno Aldair che da due passi non ha fallito. La risposta è arrivata dopo cinque minuti da Pires, che con un tiro preciso ha superato il portiere avversario. Da lì un susseguirsi di emozioni, come il colpo di tacco di Figo, le bordate da fuori di Totti e Borriello, gli assist di Seedorf e le parate di Peruzzi. Dopo la prima frazione terminata con il punteggio di 8-8, nella seconda, anche grazie agli ingressi di Julio Cesar e ad un super Kluivert, l’ago della bilancia si è spostato definitivamente dalla parte delle squadra di Figo, nonostante la voglia di Tommasi, Totti (capocannoniere del match con 4 reti) e compagni di non arrendersi.

La premiazione finale, fatta dal direttore generale di IFDA Massimiliano Suglia, è stata l’occasione per i due campioni di esprimere la propria soddisfazione per la buona riuscita dell’evento, cosa ribadita da entrambi anche nella conferenza stampa post match. Lo spirito di solidarietà, che ha vinto ancora una volta sull’agonismo, è stato sottolineato anche da Mariella Enoc (direttore generale del Bambino Gesù) e Mauro Caruccio (Amministratore delegato Toyota Motors, main sponsor dell’evento), principali promotori della serata. L’appuntamento è per l’anno prossimo che, come anticipato da Totti di fronte ai giornalisti, vedrà opposta alla squadra del Capitano una rappresentativa di Milan o Juventus. Agli appassionati non resta che attendere…

Il tabellino

Risultato finale: Team Totti – Team Figo 11-17

Team Totti: Peruzzi, De Sanctis, Aldair, Candela, Cassetti, Chivu, Aquilani, Perrotta, Pirlo, Pizarro, Tommasi, Borriello, Cassano, Toni, Totti; allenatore Bruno Conti.

Team Figo: Vitor Baia, Julio Cesar, Materazzi, Salgado, Cambiasso, Malouda, Mendieta, Pires, Seedorf, Stankovic, Kluivert, Nuno Gomes, Figo; allenatore Fernando Hierro.

Andrea Celesti e Enrico Salvi

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi