“Roma nella camera oscura”: le foto della capitale in mostra a Palazzo Braschi

“Roma nella camera oscura”: le foto della capitale in mostra a Palazzo Braschi

Al Museo di Roma a Palazzo Braschi arriva Roma nella camera oscura. Fotografie della città dell’ottocento ad oggi. Dal 27 marzo al 22 settembre 2019 è possibile visitare la mostra che riscopre l’Archivio Fotografico del museo per mostrare la capitale attraverso la fotografia prima dell’avvento del digitale.

Nove sezioni, ognuna delle quali analizza differenti tecniche fotografiche e i molteplici aspetti di Roma. Sperimentare con la luce: nascita e progressi con la fotografia apre l’esposizione introducendo le prime tecniche fotografiche. Documentare l’Antico: percorsi tra le rovine, mette in rilievo l’eterno rapporto tra Roma e l’antico trattando del contributo dato dalla fotografia all’archeologia. La terza sezione, incentrata sulla Basilica di San Pietro, esplora il primato della cristianità di Roma, sia nei suoi aspetti ufficiali ma anche in quelli familiari e quotidiani.

Il Tevere, gli acquedotti e le fontane romane sono al centro della sezione Vie d’acqua: la presenza del fiume e le fontane monumentali, seguita da Un eterno giardino: Roma tra città e campagna che documenta il lato verde di Roma tra giardini e parchi. Ne La nuova capitale: dai piani regolatori di fine Ottocento alla città moderna la storia di Roma dapprima nuova capitale d’Italia, sfarzo del regime fascista poi e infine l’attuale metropoli che conosciamo, si intreccia con le trasformazioni urbanistiche catturate da artisti come Nello Ciampi e Oscar Savio. La capitale però non è solamente storia, scorci e monumenti, ma il cuore di una società viva  fatta di eventi cittadini, mercati e feste religiose, documentati negli anni attraverso fotografie che possiamo trovare nella sezione Occasioni di vita sociale.

La mostra propone anche una suggestiva serie di lastre ottocentesche in vetro-retro illuminate nella sezione Attraverso lo specchio: negativi su lastra di vetro. Infine i ritratti di personaggi famosi, modelli in posa e interni di studi d’artista ottocenteschi, nella sezione Ritratti dedicata alla fotografia di figura, concludono il suggestivo percorso.

Anche gli studenti della Scuola di fotografia della Rome University of Fine Arts (RUFA) contribuiranno all’evento con un’installazione che, attraverso l’uso di video originali, voci e suoni della metropoli, farà rivivere lo spirito culturale della capitale. Sarà inoltre possibile partecipare a varie conferenze e workshop.

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi