Job in Fashion: tra università e aziende della moda

Job in Fashion: tra università e aziende della moda

L’università incontra le aziende e le aziende incontrano gli studenti: questo l’obiettivo e il leitmotiv dell’evento Job in Fashion che vede alternarsi al tavolo dei relatori figure di primo piano delle istituzioni, dell’imprenditoria e della formazione nella moda e nel made in Italy.

Job in Fashion ha come obiettivo quello di diventare un punto di riferimento per il rapporto tra aziende e università e, allo stesso tempo, un punto di partenza per giovani laureati pronti ad affacciarsi al mondo del lavoro, per questo motivo martedì 23 maggio alle ore 9.00, presso l’Aula Organi Collegiali della Sapienza Università di Roma, Fondazione Sapienza e Articolo1 hanno dato il via alla prima edizione della giornata di incontro tra università e aziende della moda.

L’incontro è stato pensato per gli studenti dell’ultimo anno di corso, i laureandi e i neolaureati dei corsi di Laurea triennale e magistrale in Scienze della Moda e del Costume i quali hanno avuto la possibilità di confrontarsi con personalità importanti nel corso della giornata.

L’evento, diviso in tre sessioni, ha visto una prima parte incentrata soprattutto sulle testimonianze di studentesse, laureate e inserite nel mondo del lavoro come Francesca Berton e Francesca Goti, accanto alle storie di imprenditori che hanno raccontato i loro percorsi, i traguardi raggiunti affiancati da qualche consiglio nato dall’esperienza. come quelli di Daniela Bricola, direttrice di Serravalle Scrivia.

La seconda sessione ha visto una tavola rotonda focalizzata più sull’aspetto tecnico ed economico della moda: quest’ultima “offre molte opportunità lavorative in Italia” ha affermato Claudio Marenzi, presidente SMI, Pitti immagine, Hermo S.p.a.

Il rapporto tra gli studenti e il lavoro è di fondamentale importanza, bisognerebbe tenere i riflettori puntati sulla moda, un settore che nonostante la crisi non ha subìto cali anzi, il rapporto tra esportazione e importazione è in positivo. “La moda rappresenta la metà del saldo positivo dopo la meccanica in Italia” come ha dichiarato Carlo Capasa, presidente Camera Nazionale della Moda Italiana perché non bisogna dimenticare che la moda è un mestiere estetico.

“Seguite le vostre passioni nella speranza di fare bene ciò che avete scelto di fare, per perseguire l’eccellenza perché il mondo del lavoro non accetta la mediocrità”, queste le parole, severe ma giuste, di Agostino Di Maio, Direttore Generale Assolavoro. “Puntare sempre al massimo, siate affamati, – ha continuato- dovete imparare ad imparare perché quello che è nuovo oggi domani sarà già vecchio”.

Alla prima parte di formazione e discussione sulle trasformazioni in corso nel mondo della moda e, dunque, delle competenze richieste, è seguito un pomeriggio dedicato alla formazione degli studenti, con consigli concreti per un approccio ideale al post lauream e al mondo del lavoro, e con momenti di consulenza gratuita fornita agli studenti da esperti del settore. I consulenti di Articolo1, agenzia leader in Italia dei Servizi HR, inoltre hanno dato la disponibilità per dedicare colloqui personalizzati a studenti e neo laureati.

“Articolo1 – infatti- è una società italiana di servizi dedicati alle Risorse Umane presente su tutto il territorio nazionale. Nell’arco di poco più di un decennio, ha raggiunto un livello di specializzazione tale da poter offrire un supporto integrale che va dalla somministrazione alla ricerca e selezione, dalla formazione fino ai processi di outplacement e di career counselingwww.articolo1.it. Con il marchio Alvin promuove l’inserimento delle persone appartenenti alle categorie protette nel mondo del lavoro – www.categorieprotette.it; con il marchio Assioma Search&Selection gestisce le selezioni di figure Professional e Middle Management che hanno impatto strategico sulle organizzazioni – www.assiomaselezione.com. Nel 2016 è stata acquisita da Idea Lavoro, dinamica e innovativa realtà del settore, con l’obiettivo di realizzare un ambizioso progetto di sviluppo in Italia e all’estero.”

Intervista a Daniela Bricola, direttrice di Serravalle Scrivia a cura di Doriana Castellitto

      intervista Daniela Bricola

 

Doriana Castellitto

About The Author

Doriana Castellitto- Classe 1993- Ariete- studentessa in Media, comunicazione digitale e giornalismo presso @SapienzaRoma. Amo la fotografia. Sono una #socialdipendente e credo molto nel destino: l’esperienza mi ha insegnato che, spesso, le cose migliori accadono per caso. Datemi un microfono e una tastiera e con quelli mi sentirò a mio agio, ovunque!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi