Il 26 aprile porterà uno spiraglio di luce: torna la fascia gialla con aperture di scuole e ristoranti

Il 26 aprile porterà uno spiraglio di luce: torna la fascia gialla con aperture di scuole e ristoranti

Oggi 16 aprile conferenza stampa del presidente Mario Draghi e il Ministro della salute Roberto Speranza, nella sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio. Tra gli argomenti più salienti della conferenza: le riaperture di attività.

Il 26 aprile torna la zona gialla e al centro dell’attenzione ci sarà prima di tutto la scuola di ogni ordine e grado. Infatti sia in zona gialla che arancione, la scuola potrà garantire lezioni in presenza, solamente per la fascia rossa ci saranno regole che seguiranno uno schema di modalità mista tra studenti in aula e studenti da remoto.

Il piano delle riaperture graduale tiene in considerazione un’evidenza scientifica: la difficoltà di contagio all’aperto. Infatti le attività dovranno sfruttare al meglio gli spazi all’aperto, questo vale per ristoranti, che in zona gialla saranno aperti sia a pranzo che a cena, ma anche per altre attività.

I nuovi colori delle regioni, che consentiranno le riaperture, verranno stabiliti in seguito al monitoraggio del 23 aprile, data importante che può portare speranza per molte regioni con indice Rt sotto controllo.

Per quanto riguarda cinema e teatri dal 26 aprile gli spettacoli all’aperto saranno consentiti per quelli al chiuso ci saranno dei limiti da rispettare.

Per le piscine è prevista una riapertura a metà maggio mentre per le palestre la data è il 1°giugno.

Le fiere e gli eventi potranno ripartire dal 1° luglio.

Novità anche per quanto riguarda gli spostamenti tra regioni: da maggio gli spostamenti tra regioni gialle saranno consentiti liberamente mentre sarà necessario un certificato per spostamenti fra regioni con colori diversi. Il certificato sarà utile per testimoniare il tampone negativo effettuato nelle 48ore precedenti, la guarigione da covid-19 o il fatto di essere stati sottoposti al vaccino.

Per quanto riguarda il coprifuoco l’orario rimane alle 22.00.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi