Per gli studenti di comunicazione un nuovo concorso Socially Correct

Per gli studenti di comunicazione un nuovo concorso Socially Correct

Siamo alla XII edizione del concorso promosso da L’Associazione Paolo Ettorre – Socially Correct, con la pubblicazione del nuovo bando per la creazione di una campagna pubblicitaria a tema sociale. L’Associazione, in collaborazione con la Fondazione del Festival dei Due Mondi di Spoleto, stabilisce che il tema di quest’anno sarà il disturbo da gioco d’azzardo (DGA), una realtà che negli ultimi anni si sta espandendo a macchio d’olio. Socially Correct, nata nel 2008, è stata concepita per rendere omaggio alla figura di Paolo Ettorre, un punto di riferimento degli ultimi 30 anni di comunicazione e marketing in Italia, un uomo che si è distinto, tra le altre cose, proprio per il suo impegno nel sociale.

Dunque, sarà il disturbo da gioco d’azzardo il tema scelto: un vero e proprio disturbo psichiatrico, che vede l’annichilimento del giudizio, in favore di un incapacità di resistere all’impulso di dover giocare. Un fenomeno in crescita che vede coinvolti in maggior misura gli uomini giovani, anche se, come riporta un dossier dell’Istituto Superiore della Sanità, è in crescita il coinvolgimento delle donne, che si ammalano in età più avanzata.

Il concorso prevede la presentazione di una campagna pubblicitaria che includerebbe uno spot televisivo di 30”, un annuncio stampa e una campagna digital, da allegare alla domanda di partecipazione presentabile entro e non oltre il 30 aprile, con il termine per la presentazione dei materiali sopracitati che slitta invece all’11 giugno. Il bando, precisando che i concorrenti dovranno necessariamente presentarsi in una coppia creativa, composta da un Art Director e da un Copywriter, stabilisce altresì obiettivi da raggiungere e issues intorno a cui ruotare per affrontare il tema. Infatti, i concorrenti dovranno fornire un prodotto che inviti il pubblico alla riflessione riguardo i rischi e i danni connessi al gioco d’azzardo, il tutto senza trascurare il punto di vista sociale della patologia, con la recente diffusione dei luoghi fisici e virtuali dove poter giocare d’azzardo o quello più strettamente legato alla salute, con il DGA che può fungere da apripista per altre patologie psichiatriche e legate all’assunzione di alcolici e stupefacenti.

Un progetto, quello di Socially Correct, che va quasi in controtendenza rispetto al tipo di comunicazione che si sta affermando, con il “bombardamento mediatico” di pubblicità di piattaforme di gioco d’azzardo, soprattutto scommese sportive e slot virtuali. Un problema cui il Consiglio dei Ministri è riuscito, in parte, a far fronte, approvando il Decreto Dignità che prevede la cessazione dei contratti pubblicitari in essere durante il 2019.

Tornando al concorso, il bando aggiunge anche i seguenti criteri di valutazione dei progetti presentati, la commissione dovrà giudicare in base a: rispondenza agli obiettivi di briefing, scelta del linguaggio/ tono comunicativo in riferimento al target e creatività del massaggio stesso

I vincitori del concorso, che saranno annunciati il 18 giugno 2019, potranno sostenere uno stage curricolare non retribuito presso il reparto creativo dell’Agenzia Saatchi & Saatchi, della durata di 6 mesi.

Per tutto questo e altro, consultare la pagina dell’associazione.

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi