Giannandrea Pecorelli ospite alla Sapienza, un’occasione per indagare il mercato televisivo e cinematografico contemporaneo

Giannandrea Pecorelli ospite alla Sapienza, un’occasione per indagare il mercato televisivo e cinematografico contemporaneo

di Linda Portoghese

Il giorno 12 Marzo si è svolta, nell’ambito del corso Entertainment and Television Studies tenuto dalla Professoressa Mihaela Gavrila all’Università di Roma “La Sapienza”, una lezione-evento che ha visto come ospite il produttore televisivo e cinematografico Giannandrea Pecorelli. La sua esperienza di produttore comincia nel cinema, dove ha fin da subito l’opportunità di collaborare in produzioni internazionali che gli danno la possibilità di viaggiare e conoscere i mercati dell’audiovisivo stranieri. Raccolte le preziose conoscenze, torna in Italia e per il grande schermo dà alla luce titoli di successo come Notte prima degli esami, che nonostante l’incertezza iniziale riscuote i plausi del grande pubblico il primo sabato in sala, registrando di fatto il sold-out. Più tardi approda sul piccolo schermo – dove tutt’ora rimane principalmente impegnato con Il paradiso delle signore – per il quale ha prodotto, tra le altre, Un medico in famiglia e Il generale Dalla Chiesa.

Anche quest’anno il noto produttore romano ha accolto l’invito della Prof.ssa Gavrila prendendo parte alla lezione-evento, che ha visto la partecipazione di oltre 140 studenti in presenza e collegati a distanza, durante la quale ha toccato varie tematiche riguardanti, ad esempio, la produzione seriale e cinematografica in Italia in relazione al mercato internazionale, i nuovi paradigmi di produzione e distribuzione nell’ottica delle piattaforme streaming e le sfide imposte dalla pandemia. Dopo un primo excursus storico della vita della televisione italiana, gli studenti hanno avuto la grande opportunità di sviscerare alcune logiche alla base delle tre fasi di creazione di un prodotto audiovisivo, cioè preparazione, ripresa e post-produzione. All’interno di queste, spiega Pecorelli, il produttore si colloca come figura fondamentale nel primo momento, quello più creativo di ideazione del progetto, e nel momento dell’uscita sugli schermi, quando è necessario, invece, riuscire a collocarlo.

Il paradiso delle signore, attualmente in onda su Rai1 nella fascia pomeridiana, è un esempio di serialità che è riuscito a tenere attaccati gli spettatori agli schermi della rete pubblica. Si aggiudica infatti uno share giornaliero che oscilla tra il 17% e il 19%, riuscendo quindi a raggiungere ottimi risultati, nonostante fosse stata inizialmente qualificata come una rischiosa scommessa rispetto alla produzione in daytime della concorrente generalista. Ma come si possono mantenere alti il gradimento e l’attenzione del pubblico? Per Pecorelli prima di tutto bisogna chiedersi su che piattaforma o su quale canale andrà in onda il prodotto e, proprio perché il pubblico è eterogeneo, il segreto sta nel capire il proprio target di riferimento.

A seguito di suggerimenti professionali e punti di vista esperti, l’incontro si è concluso con la visione dei dietro-le-quinte de Il paradiso delle signore, giunta alla sua quinta stagione. Grazie a questo evento, gli studenti presenti hanno potuto vedere qualche scena di Cuori, il suo nuovo progetto Rai in collaborazione con Aurora TV, la società di produzione cinematografica di cui Pecorelli è fondatore. La fiction, la cui uscita è prevista per settembre 2021, è ambientata nella Torino degli anni Sessanta dove nell’Ospedale Molinette si svolgono le prime ricerche sul trapianto di cuore.

La testimonianza di Giannandrea Pecorelli risulta essere un valido contributo per gli studenti che in futuro dovranno sapersi muovere con occhio critico all’interno del mercato, ormai ibrido, della televisione del terzo millennio.

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi