Francesca Dego suona Beethoven e Paganini

Francesca Dego suona Beethoven e Paganini

Martedì 10 novembre alle 20:30 nell’Aula Magna della Sapienza (piazzale Aldo Moro, 5) si esibirà Francesca Dego, stella del concertismo internazionale. L’evento, organizzato dalla IUC, Istituzione Universitaria dei Concerti, vedrà protagonista la violinista italiana accompagnata da Francesca Leonardi, sua abituale partner pianistica.
Ad appena ventisei anni, Francesca Dego suona regolarmente nelle principali sale da concerto mondiali come la Royal Albert Hall di Londra, l’Oriental Arts Center di Shangai, la Sala Ciajkovskij di Mosca, il Teatro Colon di Buenos Aires e il Parco della Musica di Roma. Proprio in questi giorni la Deutsche Grammophon, la più prestigiosa casa discografica a livello mondiale nel campo della musica classica, ha pubblicato il suo ultimo cd, che riprende le Sonate per violino e pianoforte di Ludwig van Beethoven. Sarà, infatti, la Sonata in la maggiore op. 47 “A Kreutzer” del compositore tedesco ad aprire il suo concerto di martedì. Seguirà la “Sonata in si minore” di Ottorino Respighi, che dimostra l’interesse della Dego per la riscoperta di opere oggi poco note ma di rilevanza storica. Il concerto si concuderà, infine, con “La Campanella” di Niccolò Paganini, altro compositore che ha un posto importante nella storia della violinista italiana. Per l’occasione Francesca Dego suonerà due preziosi violini, uno di Francesco Ruggeri (1697) e l’altro di Giuseppe Guarneri del Gesù (1734). Un appuntamento da non perdere per tutti gli amanti della musica classica.

Valerio Giordano

Please follow and like us:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi