I finanziamenti del Bei permettono la riqualificazione della Sapienza

I finanziamenti del Bei permettono la riqualificazione della Sapienza

Un investimento totale di 152.900.000 euro, tra quelli finanziati dalla Banca europea per gli investimenti (Bei) e quelli messi a disposizione dalla Sapienza, hanno permesso i primi interventi di riqualificazione delle strutture dell’Ateneo.

Il Rettore Eugenio Gaudio a tal proposito afferma che “Gli studenti che entreranno nelle aule alla ripresa delle lezioni a settembre troveranno spazi accoglienti e debitamente illuminati, con wifi, prese per caricare i dispositivi, e in alcuni casi anche i computer sul banco per interagire durante i corsi”.

Il piano di riqualificazione messo in atto consta di 10 sotto-progetti che prevedono interventi destinati a biblioteche e aule, laboratori e residenze. 

Uno dei più importanti tra questi progetti è quello destinato alle “Aule Didattiche”, in modo da rendere più funzionale il lavoro quotidiano degli studenti, in particolare durante le lezioni. Con i suoi 52.000.000 euro rappresenta circa 1/3 del finanziamento complessivo, la parte più sostanziosa e centrale del progetto che evidenzia, per l’appunto, l’attenzione che questi progetti hanno rivolto agli studenti.

Attualmente sono state riqualificate 24 aule, già pronte per la didattica. Interventi di miglioramento architettonico ma anche impiantistico, come ad esempio l’implementazione tecnologica ed informatica, o la climatizzazione. Alcune aule sono state trasformate in veri e propri laboratori informatici.

Tutto ciò realizzato in tempi rapidissimi grazie anche all’intervento preciso dei tecnici di Ateneo.

Nei prossimi giorni avverrà la consegna di altre 7 strutture e il piano di sviluppo delle 77 restanti.

Un grandissimo traguardo per la Sapienza, sottolineato anche dalle pagine del Corriere della Sera che ha parlato di “Sapienza 4.0”.  L’articolo ci rivela quanto grande è stata l’opera messa in atto.

Si parla di un grandissimo numero di postazioni pc, come gli 82 pc che si possono trovare nelle Aule di Filosofia. Nuove biblioteche di Lettere e Giurisprudenza. Rinnovate anche le residenze universitarie di Via Osoppo.

E poi, ancora, sono stati attuati interventi di messa in sicurezza sismica e impianti fotovoltaici per il risparmio energetico.

Il Rettore Eugenio Gaudio ha, inoltre, dichiarato allo stesso Corriere della Sera, la volontà che la Sapienza sia una risorsa per l’Italia.

Cristina Migliorisi

 

 

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi