Sa(n)remo 2018: seconda serata su RadioSapienza!

Sa(n)remo 2018: seconda serata su RadioSapienza!

La prima serata della 68ma edizione del Festival di Sanremo si è aperta con uno spiacevole incontro sul palcoscenico tra lo showman Fiorello ed un intruso. L’uomo è stato subito accompagnato fuori dal palco dell’Ariston ed il comico siciliano ha reagito con grande capacità ed intuito, dichiarando scherzosamente: «Una volta si arrampicavano, urlavano, adesso ti arrivano da dietro come un assistente di studio qualunque».

Battezzato il palcoscenico, entra il direttore artistico e conduttore dell’evento, Claudio Baglioni; messo subito in secondo piano dalle battute e dal carisma di Fiorello. Perde la scena nell’istante in cui entra la bellissima Michelle Hunziker. Fasciata di nero, con una scollatura “mozzafiato”, la co-conduttrice del Festival intrattiene da sola il pubblico soprattutto nella prima ora. Ruolo non meno importante è quello di Pierfrancesco Favino, che è entrato in scena impacciatamente, ma si è ripreso con le sue doti canore.

Ha inizio la presentazione con la prima artista in gara, Annalisa e così via fino alla fine con i 20 cantanti presenti in serata. Tra una canzone ed un’altra, Baglioni duetta con Fiorello interpretando i suoi vecchi successi e intrattiene il pubblico anche da dietro le quinte, affermando: «Dietro le quinte ovunque ti giri trovi un Pooh, i Pooh sono un po’ come le tasse. Le levano, le levano ma alla fine ritornano sempre».

Performance altrettanto memorabile è quella della “nonna danzante” comparsa durante la canzone di “Lo Stato Sociale”. Abile e talentuosa, (anche lei vestita di nero per il tema adottato contro la violenza sulle donne) la signora fa piroette e ruba un sorriso a tutto il pubblico.

Sorprendente è la presentazione di Stash con i “The colors” sul palco dell’Ariston, dopo lo scandalo che li riguardava.

In poche parole, un Festival degno di questo nome, con una gara diversa rispetto a quella solita e questo è un dato di fatto anche stando agli ascolti: Baglioni con uno share di ascolti al 52% e oltre 11,6 milioni di telespettatori, ha esordito in pompa magna.

Per la puntata di questa sera vedremo ospiti nostrani quali Il Volo e Biagio Antonacci, e ospiti internazionali come Sting e Shaggy. Si dice che i due artisti stranieri, freschi di una recente collaborazione, si esibiranno però cantando anche nella nostra lingua.  Saranno presenti anche Franca Leosini, volto di Rai3, che ha in programma una simpatica gag insieme a Baglioni, il mago Forest e  Pippo Baudo.
Ad una serata tanto attesa Radiosapienza non pouò certamente mancare. Non perdeteci anche stasera dal sito www.radiosapienza.net e sui social: facebook, instagram e twitter con il nome “Radiosapienza”. Sempre in contemporanea con il Festival,  vi faremo compagnia con i commenti, le rubriche, l’ascolto condiviso. Mantenendo sempre il divertimento, nostro e vostro, come primo obiettivo.

Vi aspettiamo di nuovo alle 20.15 con l’intervista telefonica a Lorenzo Baglioni, concorrente delle “nuove proposte”. L’ex professore di matematica, che stasera debutterà con il suo brano “Il Congiuntivo”, già virale nel mondo del web,  porta il tema della didattica e dell’istruzione al centro del mondo dello spettacolo e della musica. A concludere anche stasera il commento dall’Ariston di Mattia Marzi.

Il nostro speciale è così un’opinione giovanile e fresca sul tanto discusso “Festival della canzone italiana”, su cosa pensano e come si rapportano i ragazzi a un evento storico, spesso definito antico. Il Festival visto dai ragazzi: “Radiosapienza Sa(n)remo 2018”, ossia la voce degli studenti per festival, la voce degli studenti insieme al Festival.

Sabina Marchetti

Miriam Petrini

Please follow and like us:

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi