Festival del Cinema di Roma, si parte il 26 ottobre

Festival del Cinema di Roma, si parte il 26 ottobre

Il cinema del Roma Film Fest torna ad animare la capitale.

Dal 26 ottobre al 5 novembre, l’Auditorium Parco della Musica ospiterà la dodicesima edizione del Festival.
Aprirà “Hostile”, il film di Scott Cooper con Christian Bale e Rosamund Pike, un’Odissea moderna ambientata negli Stati Uniti di fine 1800. Tra i circa 40 film in concorso, da tenere d’occhio ci sono “Una questione privata” – il nuovo lavoro dei fratelli Taviani, riadattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Beppe Fenoglio – e “Borg McEnroe” di Janus Metz, su una delle rivalità sportive più famose di sempre. Curiosità anche per “Detroit” di Kathryn Bigelow,  “Logan Lucky” di Steven Soderbergh e “The Party” di Sally Potter.

Tra gli italiani, oltre ai già citati fratelli Taviani, spazio alla commedia “The Place” di Paolo Genovese, con Valerio Mastandrea, Marco Giallini e Sabrina Ferilli: gli sarà dedicato un evento speciale e sarà il film di chiusura. I The Jackal, invece, saranno protagonisti nella sezione speciale della festa – “Alice nella città” – e sarà interessante vedere se il loro passaggio dalla web-serie al cinema con “Addio fottuti musi verdi” si rivelerà all’altezza. Ci avevano già provato i The Pills, poco più di un anno fa, e l’esperimento non era andato benissimo.
David Lynch riceverà il premio alla carriera e sarà il protagonista assoluto degli incontri ravvicinati con il pubblico. Oltre a lui, gli eventi speciali prevedono la partecipazione dello scrittore Chuck PalahniukJake Gyllenhaal, Nanni Moretti, Gigi Proietti e Rosario Fiorello. A giudicare dai nomi, pare che gli organizzatori abbiano mostrato particolare attenzione a questi incontri per favorire la partecipazione del pubblico.

Al Teatro Studio dell’Auditorium, tra gli eventi collaterali, vale la pena di non perdere la proiezione di “Romarcord – #1 Quadraro”. “Romarcord” è un documentario a puntate realizzato dal Dipartimento di Storia dell’arte e dello spettacolo della Sapienza e diretto da Felice Bagnato, che porta alla scoperta dei quartieri di Roma. Se ne parlerà anche nel nostro “Post-it Cinema” – l’appuntamento del mercoledì con il cinema – condotto da Ludovica Mora, Ismaele Pugliese e Matteo Carnevale.

La Festa del Cinema sembra aver trovato una sua dimensione sotto la direzione artistica di Antonio Monda – in carica dal 2015 – dopo qualche anno di appannamento. I Festival di Venezia, Cannes e Berlino parevano averlo relegato ad evento marginale, ma nelle ultime due edizioni Roma pare aver recuperato prestigio e seguito, grazie ad una buona partecipazione di pubblico e al livello dei film in concorso. Vedremo se sarà l’anno della conferma.

Alessandro De Benedictis

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi