DTC Lazio: finanziati 49 progetti per la valorizzazione e innovazione di beni culturali sul territorio

DTC Lazio: finanziati 49 progetti per la valorizzazione e innovazione di beni culturali sul territorio

Coniugare capitelli e microchip. Questo è stato il mantra della presentazione odierna dei risultati del bando “Ricerca e Sviluppo di Tecnologie per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale”, nella cornice della sede di Lazio Innova. Sono intervenuti, nell’ordine, il Presidente di Lazio Innova Nicola Tasco; l’Assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start-Up e Innovazione Regione Lazio Paolo Orneli; il Rettore Eugenio Gaudio e la Prorettrice alle Infrastrutture e strumenti per la ricerca di eccellenza Maria Sabrina Sarto; il Presidente Regione Lazio Nicola Zingaretti; il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo Dario Franceschini.

Nell’ambito del DTC Lazio, il Distretto Tecnologico per i Beni e le Attività Culturali del Lazio, la Regione ha stanziato oltre 23 milioni di euro per la selezione e lo sviluppo di 49 progetti per la valorizzazione tramite nuove tecnologie di 247 luoghi della cultura del Lazio. Tra queste proposte innovative, che spaziano dalle tecnologie on site al monitoraggio dei beni, dal marketing culturale all’accessibilità, si sono distinti i progetti S.T.AR.T Ostia del Parco Archeologico di Ostia Antica, Riviera di Ulisse dei Comuni di Gaeta, Formia e Minturno, e Sailing Experience Accessibility a Santa Marinella di Coopculture – Società Cooperativa Culture.

Durante la prima fase, è stato inoltre istituito un Centro di Eccellenza che riunisce le cinque università statali del Lazio (Sapienza Università di Roma, Università di Tor Vergata, Università degli Studi Roma Tre, Università degli Studi della Tuscia, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale) e i centri di ricerca CNR, ENEA e INFN. La più grande aggregazione di competenze sul patrimonio culturale in Europa mira a sviluppare il potenziale dell’area geografica a maggiore concentrazione di beni artistici e ambientali al mondo e ha inaugurato le attività erogando 190 borse di studio e attivando 14 corsi di alta formazione, 3 corsi online MOOC e 5 corsi di apprendimento permanente per le imprese. Nella seconda fase, il Centro ha pubblicato un nuovo bando da 4,5 milioni di euro per progetti dedicati al Capitale Umano e alla Ricerca, Sviluppo e Innovazioni.

Maggiori informazioni disponibili sui siti www.lazioeuropa.it, www.lazioinnova.it e www.dtclazio.it.

L’obiettivo a breve termine è portare i risultati di DTC Lazio a EXPO Dubai 2020. Nel lungo periodo, invece, la speranza è che il progetto possa diventare un modello di know how e valorizzazione delle eccellenze da esportare su scala nazionale e internazionale, dimostrando finalmente la capacità di fare sistema e seguire una strategia comune, superando così la logica della competizione locale, nonché la consapevolezza delle potenzialità del patrimonio culturale come motore per l’innovazione tecnologica. Il Ministro Franceschini, dopo aver citato l’articolo 9 della Costituzione come esempio dell’avanguardia del nostro paese nella tutela del paesaggio e del patrimonio storico e artistico, ha affermato che la creatività italiana non è stata un’esclusiva del passato, bensì appartiene anche alle attuali generazioni, auspicando così una spinta innovativa tramite la cultura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi