Dal 23 gennaio “La Cena dei Cretini” al Teatro Ciak. Intervista a Max Pisu

Dal 23 gennaio “La Cena dei Cretini” al Teatro Ciak. Intervista a Max Pisu
      Intervista a Max Pisu

Da giovedì 23 a domenica 26 gennaio approda al Teatro Ciak di Roma uno spettacolo davvero esilarante che vedrà sul palco due grandi protagonisti: arriva infatti “La Cena dei Cretini” di Francis Veber con Nino Formicola e Max Pisu, accompagnati da Alessandra Schiavoni, Andrea Zanacchi e Marco Manzini, per la regia dello stesso Nino Formicola. Le scene sono di Francesco Fassone.

Siamo in Francia, nella Parigi bene. Ogni mercoledì un gruppo di amici, stanchi ed annoiati, organizza una cena speciale a cui vengono invitati personaggi ritenuti stupidi per riderne e farne beffa per tutta la serata. Gli invitati sono ignari del “gioco” e che la cena sia denominata “La Cena dei Cretini”. Ma non sempre le cose vanno come ci si aspetta…

Il “cretino” Francois, invitato dal brillante Pierre, ribalterà la situazione, passando da vittima a carnefice. Riuscirà infatti a creare una serie infinita di problemi a Pierre, arrivando persino a mettergli in crisi il matrimonio.

Il tutto in un crescendo di gags, malintesi e situazioni comiche paradossali ed esplosive.

Il capolavoro di Francis Veber torna a divertire le platee di tutta Italia con due protagonisti d’eccezione.

La Cena dei Cretini” è stata scritta negli anni Novanta dall’autore francese, diventando un vero e proprio cult dopo la trasposizione cinematografica del 1998, con regia dello stesso Veber.

Una trama semplice, ma di grande impatto comico, come si addice alle commedie più riuscite.

(Intervista a cura di Andrea Pranovi)

Allegati

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi