Contemporaneamente Roma: l’arte invade la capitale

Contemporaneamente Roma: l’arte invade la capitale

Non solo arte romana, non solo capitale di Italia, Roma si rilancia come Capitale della cultura contemporanea e lo fa ripartendo dalla seconda edizione di Contemporaneamente Roma 2017, un’iniziativa che raccoglie i progetti artistici di vari campi a più forte vocazione contemporanea.

Si parte, così, dalla Street Art per arrivare al teatro passando dal cinema, dai musei e dai libri. Creature, ad esempio, contaminerà di arte, design, fotografia, architettura, performance ed esplorazioni urbane i distretti del Mandrione, Pigneto e Marconi fino al 6 dicembre. Inoltre le realtà romane che hanno contribuito a rigenerare anche temporaneamente gli spazi della città potranno rispondere alla call to action (con scadenza il 2 dicembre, www.creaturefestival.it) e partecipare al Premio Creature 2017.

Nell’ottica di miglioramento, promozione e salvaguardia del territorio si iscrive anche GAU, progetto nato con l’intento di importare un modello di risanamento urbano efficace dando una patina di bellezza e funzionalità alle periferie romane. Scopo finale la creazione di una galleria urbana che invada le principali vie di Centocelle.

Non solo territorio, ma anche scienza e teatro. In particolare l’appuntamento di sabato 18 novembre quando il teatro di villa Pamphilj ospiterà il progetto Science Fiction, la scienza a teatro.

Ma se ancora non bastasse, se tutto ciò sembrasse troppo targettizzato, ecco che arriva il Road to Grand Tour che inaugura un ciclo di seminari interattivi aperti a cittadini e studenti delle scuole medie e superiori in biblioteche di Roma capitale e Punti Roma Facile per scoprire, grazie alla tecnologia, quanto si nasconde dietro i capolavori e le tradizioni del nostro Paese. Il Tour toccherà 8 biblioteche che ospiteranno importanti ospiti come rappresentanti di Google, giovani professionisti di Unesco Giovani e operatori culturali esperti di street art del team di Nufactory. Questi racconteranno come l’arte e la tecnologia lavorino in sinergia, il tutto attraverso alcune nuove tecniche digitali.

Molto partecipe all’iniziativa sarà poi il Macro di via Nizza che dal 21 novembre al 21 dicembre ospiterà Action/Reaction: un appuntamento con l’arte urbana e la Street Art a Roma.

Ma non è ancora tutto: ci sarà anche spazio per la musica barocca con un ricco calendario di concerti in partenza domenica 19 alle 17.30 con il concerto in programma nella Chiesa di Santa Maria dell’Anima. E ancora la mostra della performer francese Orlan che con VIDEORLAN – TECHNOBODY porterà a Roma oltre che il suo talento una serie di innovazioni artistico-digitali e il Palazzo delle Esposizioni che, fino all’8 gennaio, offrirà i suoi locali alle nuove tecnologie e all’arte digitale con l’ottava edizione di Digitalife 2017, riflessione sulla fragilità delle rappresentazioni del reale.

Tanti gli eventi, tanti gli ospiti, tanti i pubblici a cui Roma si rivolge per diventare ancora più bella e sempre più artistica. Per saperne di più non esitate a consultare il sito www.contemporaneamenteroma.it, le pagine Facebook (facebook.com/contemporanearm), Instagram (instagram.com/contemporanearm) e Twitter (twitter.com/contemporanearm) o ad usare l’hashtag #contemporaneamenteroma.

Giulia Vaccaro

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi