Con il progettoABC torna al cinema “Fortapàsc”

Con il progettoABC torna al cinema “Fortapàsc”

Il progetto scuola ABC, porta in sala, il 22 novembre ore 9.30, il film biografico e di denuncia sociale “Fortpàsc” (2009) al cinema Politeama di Frascati (RM).

L’iniziativa di scuola ABC, progetto culturale delle regione Lazio e di Roma Capitale, ha lo scopo di avvicinare i ragazzi alla conoscenza della storia del Novecento e ai problemi sociali di questo secolo e dell’attuale, attraverso il cinema.

“Fortapàsc” (2009) racconta il problema della Camorra, della corruzione e del ricatto politico-sociale di questa ripercorrendo la storia del giornalista napoletano Giancarlo Siani. Egli , a causa delle sue indagini e della denuncia d’affari malavitosi intorno del comune campano di Torre Annunziata (Na) venne ucciso nei pressi di casa sua, a Napoli, il 23 settembre 1985 a soli 26 anni.

La pellicola offre uno sguardo sulla Napoli degli anni ’80 indagando sui giri di affari, gli accordi e la vita dei clan malavitosi della zona. Ecco la rappresentazione di boss camorristi quali Valentino Gionta, (interpretato da Massimiliano Gallo) che vivono come padroni assoluti delle zone da loro comandate, come signori “benevolenti” per cui fede, tradizione e illegalità si mescolano in vite piene di paradossi. D’altra parte si raccontano politici corrotti e forze dell’ordine deboli e disorganizzate in confronto a tanta criminalità. In questo contesto farsesco e crudo, non troppo dissimile dalla situazione dei nostri giorni, la biografia del giornalista. Biografia che ripercorre sia aspetti intimi della sua vita sia il suo attivismo per la denuncia sociale.

Il film, diretto da Marco Risi ha come interpreti principali l’attore napoletano Libero de Rienzo (La via degli angeli – Smetto quando voglio), Ennio Fantastichini (Fuori dal giorno – Viola di mare) e Valentina Lodovini (Benvenuti al Sud – Ma che bella sorpresa).

Quest’ultima sarà presente in sala insieme a Giampiero Cioffredi (Presidente Osservatorio per la Legalità e la Sicurezza della Regione Lazio) e Steve Della Casa (critico cinematografico italiano). Essi saranno protagonisti del dibattito di fine programmazione per parlare con gli studenti del tema della Camorra e del suo impatto sulla regione Campania e su tutta la penisola.

Miriam Petrini

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi