I classici del passato rinascono con YouTrailer

I classici del passato rinascono con YouTrailer

“YouTrailer. Verso un Rinascimento digitale del cinema italiano” è un progetto a cura del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale dell’Università degli Studi di Roma Sapienza, in collaborazione con la Galleria Nazionale D’Arte Moderna e Contemporanea, con il sostegno del MIUR e MIBAC e diretto dal regista Roberto Faenza e dalla docente della Sapienza Mihaela Gavrila, introdotto mercoledì 3 Aprile nella Sala delle Colonne della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma.

YouTrailer, nello specifico, è un concorso destinato a studenti delle Scuole Medie Superiori volto alla realizzazione di trailer per film d’autore del passato, che non hanno potuto usufruire di queste moderne forme di promozione. Le candidature sono aperte a singoli e/o gruppi di studenti/esse, così come a singole scuole o a singole classi.

Il progetto ha dunque l’intento di ripercorrere la storia del cinema italiano attraverso i capolavori del passato, i quali, nonostante il loro enorme valore dal punto di vista artistico, non possono beneficiare di un apparato comunicativo moderno come quello che è stato sviluppato negli anni successivi, mettendo rimedio a questa manchevolezza con la creazione da parte dei giovani di specifici strumenti di comunicazione come i trailer. I partecipanti perciò si sfideranno nella realizzazione di promo di classici del passato che saranno poi sottoposti a una giuria di registi, produttori, distributori, attori e critici. I migliori 20 trailer selezionati dalla Giuria verranno proiettati durante una giornata-evento nel mese di novembre 2019 che si terrà presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma o altra sede.

Gli studenti e/o le scuole interessate al progetto sono chiamati a seguire 3 step:

  1. Preiscrizione al bando: dal 3 aprile al 19 maggio 2019
  2. Scelta del film del quale si intende realizzare il trailer: dal 20 maggio al 23 giugno 2019. Una volta raggiunto un massimo di scelte per i film indicati, qualora venissero raggiunte troppe richieste dello stesso titolo, questo risulterà non più opzionabile e il partecipante si dovrà orientare su altri titoli disponibili
  3. Compilazione della scheda definitiva di iscrizione e invio del trailer realizzato: entro il 30 settembre 2019.

La professoressa Mihaela Gavrila, Docente Sapienza e Responsabile scientifico del Progetto You Trailer, ha sottolineato come gli aderenti “avranno la funzione di tirar fuori il meglio del cinema italiano, interpretarlo, rielaborarlo e renderlo da giacimento a una risorsa viva” ed ha aggiunto, rimaneggiando una celebre frase di Umberto Eco, “non un museo tomba ma un museo sala parto, non un audiovisivo all’interno di quella tomba ma un audiovisivo che riviva all’interno di una sala parto”.

Bruno Mazzara, Direttore Dipartimento Comunicazione e Ricerca Sociale Sapienza, evidenzia come il progetto si inserisca perfettamente nell’ambito delle attività che il dipartimento svolge: “Il cinema e l’arte come due momenti altamente cruciali del curriculum formativo che si intende fornire allo studente”.

Numerosi e isigni gli ospiti presenti alla presentazione: Cristiana Collu – Direttrice Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea; Bruno Mazzara – Direttore Dipartimento Comunicazione e Ricerca Sociale Sapienza; Giuseppe Pierro – Direzione Generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione MIUR; Roberto Faenza – Regista e Direttore CineOnu Italia; Mihaela Gavrila – Docente Sapienza e Responsabile scientifico del Progetto You Trailer; Alberto Airola – Commissione Parlamentare di Vigilanza Servizi Radiotelevisivi; Francesco Rutelli – Presidente ANICA; Roberto Cicutto – Presidente Cinecittà Luce; Maria Pia Ammirati – Direttrice Rai Teche; Aurelio Picca -Scrittore; Alessandro Preziosi – Attore e regista; Giannandrea Pecorelli – Produttore Aurora Film; Sara Manini-Lardani – Trailermaker; Giovambattista Fatelli – Docente Coris-Sapienza; Marino Sinibaldi – Direttore Radio3; Edoardo Massieri –  Trailermaker.

Gli acuti e stimolanti interventi, pur nella loro diversità,  hanno rimarcato univocamente la potenzialità del cinema come strumento di analisi sociale e studio delle memorie collettive, la sua storia merita di essere ricordata a tutti i giovani oggi a digiuno del Cinema italiano dei grandi.

Bando completo su Cinemonitor.it.

 

      Intervista a Edoardo Massieri - Intervista a Edoardo Massieri

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi


Fatal error: Call to undefined function get_core_updates() in /web/htdocs/www.radiosapienza.net/home/2015/wp-content/plugins/my-wp-health-check/php/class-wphc-checks.php on line 105