Cinecittà, paradiso dei gamers con il RomeVideoGameLab

Cinecittà, paradiso dei gamers con il RomeVideoGameLab

Dal 4 al 6 maggio 2018, gli studios di Cinecittà si trasformeranno per diventare la casa di RomeVideoGameLab. Una manifestazione interamente dedicata ai videogiochi per capire come nascono e riflettere su cosa rappresentano culturalmente.

RomeVideoGameLab è organizzato – con ingresso gratuito – dall’Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con QAcademy (impresa che si occupa di progetti formativi in ambito culturale e dello spettacolo), ITA (Italian Trade Agency) e Aesvi (Associazione editori e sviluppatori videogiochi italiani).
Nei due giorni ci saranno eventi tenuti da esperti e professionisti, curati dalle maggiori aziende del settore. Giganti come Microsoft, Nintendo e Sony terranno workshop, laboratori e masterclass rivolti sia ai semplici appassionati sia ai professionisti. Tratteranno di programmazione, grafica, business, tutte colonne portanti di un settore che ogni anno genera miliardi di dollari in fatturato.

Sarà possibile assistere anche a panel di discussione e talk monografici sul gaming. Gli incontri sono pensati sia per i giovanissimi e le famiglie, sia per i professionisti, che potranno andare al RomeVideoGameLab per stare al passo con le ultime novità.
Il motto dell’evento si rifà ad una considerazione di Donald Woods Winnicott: “È nel giocare che l’individuo, bambino o adulto, è in grado di essere creativo e di fare uso dell’intera personalità, ed è solo nell’essere creativo che l’individuo scopre il sé”.

Winnicott fu uno psicanalista inglese, morto nel 1971. Non era un esperto di videogames, che ancora al momento della sua morte quasi non esistevano. Ma con il suo lavoro contribuì ad aumentare l’attenzione alla dimensione ludica nella vita degli individui. Un’attenzione fondamentale per il mondo del gaming, che risente ancora di un certo atteggiamento di diffidenza. In alcuni casi – soprattutto per i giochi violenti – la diffidenza diventa vera e propria preoccupazione. Si fa fatica a concepire i videogiochi come un’esperienza complessa, dalle dinamiche tutt’altro che scontate, estremamente stimolanti e formative.

Al RomeVideoGameLab si proverà anche ad andare oltre questi stereotipi. E lo si farà anche grazie ad alcuni dei giochi di grande successo. Non a caso, tra i momenti da tenere d’occhio ci saranno quelli dedicati a Minecraft e Super Mario. Mentre il passaggio obbligato sarà quello al  dedicato ai quarant’anni di Space Invaders. Ma, soprattutto, al RomeVideoGameLab si giocherà molto, con angoli dedicati.

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi