“Casa Nostra”, l’opera dell’Hombre Collettivo in scena allo Spazio Rossellini

“Casa Nostra”, l’opera dell’Hombre Collettivo in scena allo Spazio Rossellini

Un’occasione per ricordare l’anniversario della strage di mafia di Capaci; questo l’obiettivo di “Casa Nostra”, rappresentazione teatrale in scena allo Spazio Rossellini di Roma, polo culturale multidisciplinare della Regione Lazio a cura artistica di Katia Caselli. L’opera, della compagnia Hombre Collettivo, vedrà la partecipazione e l’impegno di Angela Forti, Agata Garbuio, Aron Tewelde e Riccardo Reina e sarà in scena venerdì 20 maggio (ore 20.30), sabato 21 (ore 19) e domenica 22 (ore 17.30).

“Casa Nostra” ripercorre gli anni della Trattativa Stato-Mafia dal 1990 al 1994 utilizzando un linguaggio adatto a tutti, con particolare attenzione ai giovani, fatto di immagini e simboli.
Lo spettacolo nasce dall’unione tra teatro d’oggetti e teatro civile, con lo scopo di affrontare determinati argomenti della sfera storico-politica e raccontare fatti critici della storia italiana, rinunciando all’uso della parola in scena ma comunicando tramite la componente documentaria della drammaturgia per immagini. “Casa Nostra – fa sapere la compagnia – non è solo un titolo. Nostra è la Casa che ci troviamo ad abitare, con tutto ciò che contiene. Nostra, che la vogliamo o no, è quella Strana Casa che abbiamo ereditato dagli inquilini precedenti. Nostra è la stanza dei giochi dove siamo stati finora rinchiusi, dove i bambini vengono lasciati mentre i “grandi” si occupano delle cose serie, quelle cose che è meglio che i bambini non sentano e non vedano”. Per questo, la dinamica scenica si concentra su tre personaggi che, rinchiusi in una “stanza dei giochi” metaforica, ripercorrono eventi e dinamiche, animando i giocattoli e interagendo con essi. In ambito visuale, la ricerca si estende anche alla tecnica del video e ai rapporti micro-macro; da una parte l’impegno più documentale, con delle testimonianze di cronaca, dall’altra l’utilizzo di riprese e proiezioni in diretta in grado di amplificare il potere evocativo degli oggetti.

Appuntamento, quindi, venerdì 20 maggio (ore 20.30), sabato 21 (ore 19) e domenica 22 (ore 17.30) allo Spazio Rossellini di Roma, in via della vasca navale 58.
Per informazioni: 345 297 8091 / www.spaziorossellini.it
Prenotazioni: info@spaziorossellini.it
Biglietto intero 12 euro. Ridotto a 10 euro per under 25 e over 65.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi