Bombardamento di San Lorenzo: una mostra per rivivere la storia

Bombardamento di San Lorenzo: una mostra per rivivere la storia

Il 19 luglio 1943 bombardieri statunitensi sganciarono più di mille tonnellate di esplosivo sul quartiere San Lorenzo, sul Prenestino e sull’area del Verano. Il 13 agosto un secondo bombardamento proseguì la carneficina provocando più di 3000 morti.

A 75 anni dalla tragedia, la ‘Casa della Memoria e della Storia’ organizza la mostra ‘1943-2018 Memoria e spazio pubblico. 12 progetti per ricordare il bombardamento di San Lorenzo’, in programma dall’11 al 16 maggio.

La mostra è il risultato del lavoro degli studenti dell’Atelier di Exhibit Design e di alcuni docenti appartenenti al Corso di laurea magistrale in Design, Comunicazione visiva e multimediale del Dipartimento Pdta della Facoltà di Architettura della Sapienza.

Durante la conferenza di inaugurazione, che avrà luogo venerdì 11 maggio alle ore 17, interverranno diverse personalità: dopo i saluti istituzionali di Paolo Ruffini (responsabile della Casa della Memoria e della Storia del Comune di Roma), Anna Maria Giovenale (preside della Facoltà di Architettura) e Laura Ricci (direttore Dipartimento Pdta), prenderanno la parola Umberto Gentiloni (Dipartimento di Storia, Culture, Religioni), che si occuperà di fare un’introduzione storica,  Cecilia Cecchini e Maurizio Di Puolo (entrambi del Dipartimento Pdta), che presenteranno la mostra.

I progetti presentati permetteranno di dare un nuovo senso ai numerosi edifici di San Lorenzo, uno dei quartieri più vivaci della movida romana: piccole architetture, una mappa interattiva degli edifici distrutti consultabile con app dedicate, postazioni multimediali in grado di fornire informazioni mirate, oltre alle testimonianze dei sopravvissuti visibili in specifici siti web, offriranno nell’insieme una chiave di lettura nuova dei luoghi colpiti dai bombardamenti. I lavori e i filmati mostrati garantiranno un alto grado di coinvolgimento del pubblico attraverso una modalità di fruizione in cui viene messa in risalto la conoscenza, la condivisione e la valorizzazione di certi luoghi. Un’occasione dunque per lo spettatore di rivivere ‘un pezzo di storia’, capace di lasciare un segno indelebile a tutti coloro che 75 anni fa hanno vissuto quei tragici avvenimenti.

Indicazioni utili

Luogo della mostra: Casa della Memoria e della Storia, Via San Francesco di Sales 5- Roma

Data e orario: lun-sab 9:30-20 ingresso libero

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi