«Ascoltare tutti e portare il dibattito della Commissione». Filippo Gallinella alla Sapienza

«Ascoltare tutti e portare il dibattito della Commissione». Filippo Gallinella alla Sapienza
      Intervista a Filippo Gallinella

Lunedi 8 novembre, all’interno del Laboratorio Public Affairs and Lobbying si è tenuto l’incontro con il deputato e Presidente della Commissione XII Agricoltura, Filippo Gallinella. Questo evento ha suscitato l’interesse degli studenti presenti nell’aula BLU 4 della Città Universitaria della Sapienza e di quelli connessi da remoto. Filippo Gallinella ha spiegato la funzione della sua Commissione, il suo ruolo di Presidente della Commissione nella Camera e l’iter di una proposta di legge.

Ci sono 14 comitati permanenti, specializzati per materia, che corrispondono ai principali settori di attività dello Stato, la cui composizione riflette la composizione politica del composizione politica dell’Assemblea. La Commissione XII si occupa dell’agricoltura, la pesca e la cascia. Il lavoro dei deputati si svolge nell’Assemblea, nei Comitati e nelle Commissioni. Ogni gruppo parlamentare nomina i suoi membri al membri alle commissioni permanenti, distribuendoli equamente tra i in numero uguale a ciascun comitato.

Nel suo ruolo di Presidente di Commissione, Filippo Gallinella deve mantenere l’ordine. Secondo lui, la sua commissione è più facile da gestire sul fronte dell’ideologia politica, rispetto ad esempio a quella dell’Ambiente. Per di più, l’ospite è l’espressione della maggioranza, quindi deve garantire equilibrio nella sua commissione. Questo ruolo è difficile. C’è un equilibrio a mantenere tra ministeri, segretari e presidenti di commissione.

La sua attività principale è legislativa. In effetti, le decisioni adottate nella sessione plenaria della Camera dei deputati sono di solito precedute da un lavoro preparatorio svolto dalle commissioni parlamentari. Inoltre, esercitano funzioni di orientamento e di controllo nei confronti del governo; lavorano anche attraverso audizioni e procedure di informazione in cui ogni persona che può fornire elementi utili per l’attività della Camera dei deputati e i suoi corpi possono essere ascoltati. Le procedure di informazione terminano con l’adozione di un rapporto illustrando i risultati ottenuti.

Filippo Gallinella ha spiegato anche il suo ruolo nelle valutazioni. Le Commissioni competenti effettuano la valutazione, eventualmente modificando o riorganizzando il testo o preparando una relazione per la sessione plenaria. Quella discute e vota ogni articolo e l’intero progetto di legge nel suo insieme. La commissione può anche votare su ogni articolo e sulla deliberazione finale del progetto di legge. O può la formulazione degli articoli, riservando solo il loro voto e l’adozione finale nella sessione. Le proposte di legge devono poi essere approvate in un testo identico dalla Camera e dal Senato.

L’ospite d’eccezione della lezione ha successivamente evidenziato la necessità di collaborazione e l’importanza delle relazioni umane. Per esempio, i pareri delle altre commissioni sono importanti, soprattutto quello della Commissione del Bilancio.

Il Presidente della Commissione deve cercare il consenso nella sua commissione : «il no è impossibile ». Perché, secondo Filippo Gallinella, se c’è l’accordo di tutti, si può avanzare più velocemente nelle decisioni politiche.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi