Nuovi alloggi per gli iscritti alla Sapienza

Nuovi alloggi per gli iscritti alla Sapienza

La Sapienza, come è noto, è una delle università con il alto numero di studenti iscritti. Ciò non provoca solo difficoltà dal punto di vista organizzativo, ma per i ragazzi che non abitano nel Lazio spesso non è semplice trovare un alloggio. Gli ostacoli possono essere di diversa natura: prezzi degli affitti molto alti, difficoltà nel trovare stanze libere e la preoccupazione di incappare in qualche truffa.

Così la ricerca dell’alloggio da momento spensierato e divertente grazie al quale è possibile farsi lunghe passeggiate per Roma, per lo studente fuorisede, diventa sinonimo di stress e preoccupazione. Il duro lavoro è nel riuscire a trovare una residenza che possa soddisfare diversi requisiti e solo in pochi riescono a raggiungere l’obiettivo in breve tempo.

La Sapienza per aiutare i “suoi” ragazzi ha indetto un bando di accoglienza, con progetti che puntano alla realizzazione di residenze universitarie per i fuorisede. L’iniziativa nasce per dare la possibilità a tutti gli studenti, stagisti e ricercatori fuorisede di trovare alloggi vicino l’Università a costi più accessibili rispetto ai normali affitti. L’obiettivo è quello di facilitare la ricerca dell’alloggio, in modo tale che tutti riescano nel più breve tempo possibile, a trovare una sistemazione in cui poter vivere e sentirsi a casa.

L’impegno preso dalla Sapienza ha portato buoni frutti, perché si è creata una rete di contatti in cui mette in relazione i ragazzi con le strutture abitative, ma ancora molto va fatto. Il bando, infatti, punta all’ampliamento degli stabili in grado di accogliere coloro che hanno bisogno di un alloggio. I luoghi di ricerca previsti dal bando sono situati nei Comuni di Roma e Latina. Nota importante è l’ubicazione degli alloggi (alberghi, residence, collegi, ostelli, ecc.) in zone facilmente raggiungibili dalle sedi universitarie. Inoltre, per poter partecipare al bando è fondamentale che gli immobili rispondano alle caratteristiche descritte negli avvisi del 16 Marzo 2018, visualizzabili al sito: https://web.uniroma1.it/gareappalti/bandi-pubblicati.

Le proposte dovranno essere inviate entro e non oltre il 30 aprile 2018 all’indirizzo web sopraindicato, in base alle modalità e contenuti richiesti negli avvisi.

L’ente che si occupa della ricerca degli alloggi è il Settore Residenze Universitarie Italiane che ha attività ben precise come l’organizzazione e la gestione amministrativa-contabile delle residenze universitarie, attività finalizzate a aumentare il numero di alloggi per studenti, i servizi riguardo l’ospitalità, il controllo delle regole nelle strutture da parte degli ospiti, il controllo della qualità della residenza e la stipula accordi con residenze private che offrano alloggi agli studenti universitari, selezionati attraverso un avviso pubblico.

Per mettersi in contatto con il Settore è consigliabile scrivere all’indirizzo email: residenzeuniversitarie@uniroma1.it

Per maggiori informazioni sui servizi attivi per agevolare la ricerca di alloggi è possibile far riferimento alla pagina http://www.uniroma1.it/alloggi-mense

Laura D’Arpa

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi