Al via la mostra “Realismo e Poesia. Lo sguardo di Pietro Canonica sulla Prima Guerra Mondiale”

Al via la mostra “Realismo e Poesia. Lo sguardo di Pietro Canonica sulla Prima Guerra Mondiale”

Sarà inaugurata il 14 novembre alle ore 11, presso il Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, la mostra interamente dedicata alla commemorazione delle vicende della prima guerra mondiale e che porta la firma dello scultore Pietro Canonica, l’artista che fu tra i più prolifici nella realizzazione di monumenti ed opere dedicate al primo conflitto mondiale tanto da raggiungere, con i suoi lavori, i giardini e le piazze di molte città italiane.

L’esposizione, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, ha lo scopo di porre il visitatore di fronte alla cruda realtà della guerra proprio attraverso gli occhi dello stesso autore che guarda al conflitto in maniera più poetica che retorica.

La mostra, visitabile fino al 7 gennaio 2018, presenta circa 30 opere tra bozzetti e modelli in gesso di varie dimensioni e passa attraverso le nuove acquisizioni del museo, tra le quali due ritratti inediti in bronzo, un tondo a bassorilievo dello stesso Canonica ed un altro piccolo bassorilievo di Enrico Malvani (generale di cavalleria nella prima guerra mondiale). Sarà per di più possibile immergersi nel ricco materiale fotografico d’archivio, relativo alle opere e ai modelli conservati nel museo e in tutte quelle foto inviate dai molti comuni italiani a testimonianza della forte e viva presenza dei monumenti di Canonica in tutta la penisola.

Una sezione della mostra sarà infine dedicata ai muli, “umili eroi” dei conflitti mondiali. Sarà infatti possibile ammirare l’esposizione fotografica intitolata “Muli e conducenti! Tutti presenti! 1872-1991: il legame tra muli e alpini attraverso 120 anni di storia”. Ideata e curata da Serenella Ferrari con il coordinamento di Susanne E.L. Probst, quest’ultima tappa del viaggio è volta alla commemorazione degli animali, anch’essi, come gli uomini, vittime silenziose del conflitto.

Vanessa Munaò

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi