A ROMA RIFLETTORI PUNTATI SULLA STREET ART

A ROMA RIFLETTORI PUNTATI SULLA STREET ART

 

Avanza nella capitale l’iniziativa titolata “Action/Reaction arte urbana e street art a Roma”, che riempirà quattro giornate con le problematiche di proiezione e immagine del lavoro artistico e creativo urbano.

Si inizia il 21 novembre al MACRO, museo di arte contemporanea situato in via Nizza, il primo incontro sarà a cura di Biblioteche di Roma  e dal titolo “ARTE URBANA E BIBLIOTECHE, LE VOCI DELLE PERIFERIE” tratterà dell’arte sul territorio capitolino e in particolare si concentrerà sull’ attuale produzione creativa romana. Di fatto, Roma risulta essere una delle principali capitali occidentali del writing internazionale ne sono esempio le opere di street art situate nel quartiere periferico di Tor Marancia, definito il quartiere più colorato della capitale grazie alla presenza di questo genere artistico che si integra perfettamente con i palazzi della zona.

Il secondo appuntamento del 5 novembre dal titolo “ARTE URBANA. FRA PENSIERO, AZIONE E SINCRONISMI”, a cura di Claudio Crescentini e Daniela Vasta, è dedicato allo studio dell’arte e dei differenti stili e come questi si completano con l’architettura urbanistica del luogo.

STREET ART. CONSERVAZIONE SI / CONSERVAZIONE NO” a cura di Anna Maria Cerioni e Salvatore Vacanti e coordinata dall’Ufficio Restauri e Nuove Collocazioni, muovendo dall’esperienza della Sovrintendenza Capitolina. Suddetto sarà l’argomento del terzo incontro che si terrà il 12 dicembre nel quale si parlerà del rapporto tra contesto urbano e street art con focus sulle problematiche giuridiche, alla documentazione delle opere e alla loro conservazione.

L’ultima giornata del 21 dicembre è dedicata interamente al più importante intervento di street art del mondo, il Triumphs and Laments di William Kentridge, con la proiezione del film-documentario “WILLIAM KENTRIDGE, TRIUMPHS AND LAMENTS – IL FILM”.

L’intento di questi incontri e di dar vita ad un appuntamento annuale volto all’analisi della street art attraverso le osservazione di studiosi, artisti e professori componenti del settore.

Daniele Gabrieliarte

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi