Il funky di Randy Roberts venerdì sera all’Elegance Cafè

Il funky di Randy Roberts venerdì sera all’Elegance Cafè

Nuovo appuntamento musicale all’“Elegance Cafè Jazz Club” di Roma: stavolta una serata a base di Funky grazie alla potentissima energia di “Randy Roberts & The Capital Strokes”, la band che si esibirà nel locale di Ostiense venerdì 19 gennaio alle 22.30.

Randy Roberts, voce principale e leader della band è figlio d’arte: suo padre è infatti Rocky Roberts, artista americano di grandissima fama nazionale ed internazionale il quale arricchì gli anni ’60 della nostra penisola con grandi canzoni, tra le quali, prima fra tutte, l’indiscusso successo “Stasera mi butto”, del 1967. Ma Randy ha poco a che fare con lo stile rhythm’ n’ blues del padre, questo lo dichiarò sin dai suoi esordi musicali, in un intervista rilasciata a “La Repubblica” nel 1997: “Con mio padre ho un ottimo rapporto, anche se con il suo stile io non c’ entro proprio nulla” . Così la carriera di Randy si è presto discostata da suoni melodici e soul trovando il suo punto di arrivo nel Funky. Il cantante romano fonderà i “Randy Roberts e i funky stuff” nel 1993, prima band funky italiana. Con loro darà il via a spettacoli live a Roma e in tutta Italia, fino a colpire il cuore di Claudio Mattone, discografico, compositore e musicista. Mattone infatti traghettò Roberts junior nell’industria musicale italiana, componendo per lui il brano “No stop” con la quale, l’allora ragazzo, parteciperà al Festival di Sanremo del 1997. Da Sanremo la carriera di Randy si è aperta ad un percorso internazionale tuttora in movimento che non ha però mai tralasciato lo studio e la sperimentazione sia nel nostro Paese, sia all’estero, soprattutto negli Stati Uniti. Note sono anche le sue collaborazioni di Randy con Craig David e Phil Collins.

Venerdì questo grande e ormai esperto artista affascinerà il club romano. La sua voce, calda e profonda o alta e graffiante, accompagnata dagli strumenti della band e dalle voci corali di Arianna Alvisi e Valentina Bausi, ci proietterà in una atmosfera magica e intrigante, capace di farci sentire come protagonisti in un film americano: magari una di quelle pellicole piene di gangster, poliziotti e tanta avventura. Non sarà però uno spettacolo per nostalgici: l’adattamento musicale di “Randy Roberts & The Capital Strokes” è vivo e adottabile in ogni contesto, basta essere nel giusto mood.

Oltre alla voce di Randy e delle coriste, anche i trasportanti accompagnamenti musicali di Jacopo Barbato alla chitarra, Andrea Sabatino al basso, Davide Savarese alla batteria, Ippolito Pingitore alle percussioni, Benjamin Ventura alle tastiere, Matteo Vagnarelli al trombone e Tiziano Matera e Riccardo Nebbiosi ai sax. Una vera e propria orchestra del funky composta da musicisti esperti che vantano molte collaborazioni internazionali e non.

Saranno eseguiti ovviamente anche i pezzi dell’album d’esordio della band, “CS”, uscito nel 2015.

Miriam Petrini

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi