Il cinema italiano torna in Galles grazie all’Italian Film Festival Cardiff

Il cinema italiano torna in Galles grazie all’Italian Film Festival Cardiff

Sotto la direzione artistica di Luisa Pèrcopo e Luca Paci, quest’anno il Chapter Arts Centre di Cardiff ospiterà dal 22 al 26 novembre la terza edizione dell’Italian Film Festival Cardiff. Il Festival, organizzato dall’Italian Cultural Centre Wales, in collaborazione con la Lucana Film Commission e la Sardegna Film Commission, si propone di portare sugli schermi gallesi l’Italia contemporanea.

Il nostro Bel Paese ha sempre avuto un’influenza culturale importante in Galles, a partire dalla fine del 1800, grazie alla presenza dei nostri connazionali.  Perciò l’Italian Cultural Centre Wales intende conservare i punti di contatto tra i due paesi scoprendone sempre di nuovi. L’IFFC è stato ideato con l’obiettivo di diventare parte del profilo artistico internazionale di un Galles sempre più aperto e  culturalmente dinamico.

L’edizione 2017 porta in scena un ampio programma: tredici film indipendenti, con un candidato all’Oscar e sette première britanniche. Le pellicole scelte sono tutte prime visioni in Galles e spaziano dalle commedie ai docufilm, passando per i film drammatici e d’animazione.  Con ironia trattano temi che, seppur contestualizzati in Italia, hanno e avranno sempre una risonanza globale. La fragilità e il degrado dell’ambiente, la difficoltà provata da persone che si trovano a combattere costantemente con una disabilità fisica, il problema dell’identità e dell’appartenenza in un mondo sempre più instabile e caotico. Questo e molto altro è il contenuto delle prime cinematografiche.

A partire dal 22 novembre gli spettatori potranno apprezzare il film sperimentale Together di Lorenza Mazzetti, che narra la storia dello scultore italo-scozzese Edoardo PaolozziA seguire inoltre, nella giornata del 23 novembre,  si terrà il Michelangelo Antonioni Day. Un evento commemorativo, a distanza di dieci anni, della sua scomparsa. E’ prevista infatti una tavola rotonda sulla carriera del grande regista.  Verrà poi proiettato, oltre al documentario La Cupola di Volker Sattel,  il suo capolavoro Deserto Rosso.

Appassioneranno in seguito gli italiani e gli italiofili gallesi anche A Ciambra, del candidato italiano all’Oscar come miglior film straniero Jonas Carpignano, e il pluripremiato Il colore nascosto delle cose di Silvio Soldini.

Il primo pomeriggio del 25 novembre è invece dedicato alle famiglie. Un appuntamento da non perdere è quello con La storia dell’Orso, film surreale di Enrico Lando  in cui un orso viene processato per l’uccisione di alcuni bovini. Per non parlare del corto animato Strollica di Peter Marcias. Nella stessa giornata gli spettatori potranno gustarsi la presenza dell’attore Flavio Bucci ne Il vangelo secondo Mattei ed il film shakesperiano vincitore del Globo D’Oro 2017 La stoffa dei sogni.

Di una vivacità e di  un’intelligenza notevoli Maria per Roma di Karen di Porto, che sarà preceduto dal corto d’animazione di Bepi Vigna Nausicaa-L’altra Odissea. Irresistibile inoltre la commedia di Andrea Magnani Easy, un viaggio facile facile, che ha già riscosso un grande successo critico.

A chiudere, il 26 novembre,  la commedia In guerra per amore. Ambientato durante lo sbarco degli Alleati in Sicilia, il film riesce a far ridere e riflettere, grazie al sarcasmo tipico dell’amatissimo regista Pif.

L’Italian Film Festival Cardiff non è solo visione di film, ma anche creazione di momenti di dibattito e di conoscenza. Ecco perché sarà possibile incontrare registi come Antonio Andrisani , Pascal Zullino e Karen di Porto.

Elisabetta Orfanelli

Please follow and like us:

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi